fbpx

Nuovi film e serie da vedere su Netflix dal 16 al 22 settembre

Netflix pubblica una serie di film e serie nel suo catalogo ogni settimana, senza che nessuno se ne accorga o la piattaforma lo annunci ufficialmente. Ecran Large ripercorre le nuove funzionalità aggiunte da Netflix dal 16 al 22 settembre 2022, film e serie combinati in un elenco non esaustivo.

Quali sono i film e le serie da non perdere questo weekend sulla piattaforma streaming?

Le mura erranti

Disponibile su Netflix – Durata: 2 ore

Di cosa parla? Kosuke e Natsume sono cresciuti nello stesso edificio e sono amici d’infanzia. Un giorno d’estate, i due studenti universitari scoprono un edificio che sta per essere demolito e si ritrovano improvvisamente preda di uno strano fenomeno, circondati da un vasto oceano a perdita d’occhio! Possono andare a casa? Il loro viaggio di addio inizia…

Perché devi guardarlo? Perché la nuova pepita dell’animazione giapponese che non ha i grandi nomi recenti da noi conosciuti (come Mamoru Hosoda o Makoto Shinkai), ma che merita tutta la vostra attenzione. Dopo l’affascinante Il mistero dei pinguini, Hiroyasu Ishida è tornato in vigore. Riprendendo un concetto abbastanza classico dei manga giapponesi – i bambini si ritrovano in un edificio sperduto in mezzo al nulla – sonda con delicatezza il fragile tema degli addii all’infanzia e alla separazione.

Un’avventura di infanzia, amicizia e teneri sentimenti, Le mura erranti ricorda un po’ (con molta più semplicità e candore) l’eccellente serie figliolo, dove il trasporto di un college e di tutti i suoi studenti in mare aperto serviva da allegoria per la loro lotta contro la realtà e il loro passaggio all’età adulta. Soggetti spesso centrali nell’animazione giapponese e ogni volta trattati con grande passione. Film da scoprire per tutti i curiosi del genere.

Destiny: La saga delle Winx – Stagione 2

Disponibile su Netflix – Durata: 8 episodi da 60 minuti

Di cosa parla? Si torna a scuola a Alfea. Con i Burns in fuorigioco, Miss Dowling “scomparso” e Silva imprigionato per tradimento, ilAlfea offre un volto completamente nuovo. La magia, i romanzi, gli studenti: tutto è cambiato. Ma quando le fate iniziano a scomparire nel cuore della notte, Bloom e le sue amiche scoprono una minaccia in agguato nell’ombra che devono neutralizzare prima che attacchi gli Inferi.

Perché devi guardarlo? Perché se sei cresciuto con i cartoni animati, non c’è motivo di evitare questa serie live action. Bloom, Stella e gli altri tornano per una nuova stagione ed è chiaro che questa relazione abbia inizio prendersi molto sul serio. Con cosa proporre una storia problemi reali sparsi per le solite specifiche di Netflix delle sue serie per adolescenti. Lo studio dei personaggi sembra più approfondito, cosa farne liberarsi dai cliché incarnano per capire meglio i loro personaggi ei loro desideri.

E se inveisci contro questa mania di Netflix di offrire sempre serie che mettono gli adolescenti sotto i riflettori, ricadi sempre negli stessi difetti, ovvero sempre soffermarsi sugli idilli freddo – non dobbiamo dimenticarlo Winx Club, è sempre stato così, molto prima della serie Netflix. Sky e Brandon erano già in giro con le nostre fate preferite in passato, quindi le specifiche di Netflix sembrano persino giustificate per questa produzione. Deve vedere, ma Destino: La saga delle Winx è probabile che assomigli a qualcosa.

La nostra recensione della stagione 1 di Destino: La saga delle Winx

Se mi vendichi

Disponibile su Netflix – Durata: 1h58

Di cosa parla? In un’elegante scuola privata, una regina del liceo caduta fa un patto segreto con un nuovo studente tranquillo per vendicarsi dei rispettivi nemici.

Perché devi guardarlo? Perché il concetto è così strano che ti viene voglia di provare l’esperienza anche se tutto il resto sembra abbastanza disperato in anticipo. Se mi vendichi vende come copertura di Lo sconosciuto del Nord-Express di Alfred Hitchcock (solo quello!) trasponendo il suo scenario sulla posta in gioco della vendetta degli studenti delle scuole superiori. Prendiamo tutti gli archetipi classici e scomposti dei film per adolescenti americani degli anni ’90, con alcuni tocchi moderni, e finiamo con uno strano mix di Lolita mio malgrado e una commedia ironica che vuole interpretare thriller colorati.

Il vero argomento del film resta chiaramente il casting che ha il merito di essere piacevole e di farci credere che ci affezioniamo ai suoi personaggi fino al loro inevitabile ballo di fine anno. In alto troviamo Maya Hawke e Camila Mendes, che sembrano proprio divertirsi in mezzo a tutto l’arredamento pastello. Ci sono anche Sophie Turner e Sarah Michelle Gellar, il che è sicuramente un vantaggio, dal momento che non le vedremo molto altrove. Infine, per parlare della regista, Jennifer Kaytin Robinson, è a lei che si deve in parte la sceneggiatura Thor 4. Se con questo non sei convinto…

L’ORDINE DEL FUOCO

Disponibile dal 17 settembre – Durata: 1h56

Chiama un amico

Di cosa parla? Una donna si avvicina a un condannato a morte e si propone di dimostrare la sua innocenza nella morte dei suoi figli in un incendio.

Perché devi guardarlo? Perché questo film troppo confidenziale, realizzato dal regista di Diamante di sangue, probabilmente è passato sotto il tuo radar quando poteva affascinarti. Con l’ottimo duo Laura Dern – Jack O’Connell. Prova del fuoco affronta un film biografico non ovvio e un argomento caldo per non dire altro. Intrecciando l’intera trama attorno alla relazione tra un detenuto nel braccio della morte e la donna che cerca di scagionarlo, il film colma il divario tra il vero dramma cinematografico – nel suo senso più nobile – e un potente documento di ingiustizia nel sistema giudiziario americano.

Leggi  The Witcher 4 sarà l'inizio di una (molto lunga) nuova saga

Scrittore di pamphlet e umanista, Prova del fuoco amplia la lunga lista di opere che scrutano con interesse e indignazione la pena di morteda L’ultimo giorno di un detenuto di Victor Hugo, il diavolo non esiste di Mohammad Rasoulof, e via La linea verde. È una nuova occasione per meditare sull’argomento (purtroppo non al cinema) scoprendo un film molto bello e recente di cui non si è parlato tanto come avrebbe dovuto.

dahmer

Disponibile dal 21 settembre – Durata: 10 episodi da 60 minuti

Di cosa parla? Il viaggio del cannibale di Milwaukee, uno dei serial killer più famosi d’America: dalla sua infanzia difficile alla sua condanna nel 1992, e come l’incompetenza e l’apatia della polizia gli hanno permesso di continuare i suoi crimini per diversi anni.

Perché devi guardarlo? Perché se ti piacciono i biopic o i documentari sui serial killer che Netflix si sforza sempre di inserire nel suo catalogo, probabilmente non ti perderai quest’ultima annata di malsana osservazione. Dopo la miniserie Il serpenteposto a Dahmer disse il mostro, un serial killer cannibale. La nuova serie biografica di Netflix sembra indugiare a rievocare a stadiazione chirurgica e agghiacciante gli omicidi del criminale. L’occasione per immergerci in un ambiente impressionante ondata di disagio dove la drammatica ironia ci farà più male che bene.

La serie dovrebbe gioca con il tuo tempo per confrontarci sempre più con le sue immagini dolorose. Da un lato per mettere alla prova la nostra curiosità morbosa, ma dall’altro per giocarci e darci uno spettacolo di insospettabile tensione. Creato da Ryan Murphy a chi dobbiamo storia dell’orrore americana o Ratedriteniamo che il know-how dell’uomo sia davvero lì per inchiodarci sul posto.

IL PROFUMATORE

Disponibile dal 21 settembre – Durata: 1h36

Di cosa parla? Volendo riguadagnare l’olfatto e reclamare il suo amante, una poliziotta si allea con una designer di profumi che usa metodi mortali per creare il profumo assoluto.

Perché devi guardarlo? Perché se ti piaceva Il profumoc’è un modo per farlo Il Profumiere sedurre anche te. Per dirla semplicemente, sembra che abbiamo a che fare con persone a cui è piaciuto il concetto della storia originale di Grenouille e che volevano modernizzare modificando leggermente la ricetta. Seguiremo quindi una poliziotta che chiederà aiuto al detto profumiere-assassino per aiutarlo a ritrovare l’olfatto. Sulla carta, può permetterci di confrontarci con la nostra eroina un dilemma morale che potrebbe rivelarsi interessante.

Tuttavia, il film chiaramente non ha l’ambizione di affiancarsi al film di Tom Tykwer. È un film modesto con alcune idee per la messa in scena qua e là per vedere se regge il pulsante account, ma dobbiamo ammettere che un concept cinematografico come questo non gira per le strade. In caso di dubbio, vogliamo provare l’esperimento e dare una possibilità a questo piccolo film tedesco.

salvare l’impossibile

Disponibile dal 22 settembre – Durata: 6 episodi da 60 minuti

Di cosa parla? Uno sguardo alle operazioni di soccorso alla grotta di Tam Luang. Il 23 giugno 2018, dodici giovani calciatori e il loro allenatore sono stati sorpresi dall’innalzamento delle falde acquifere in una grotta in Thailandia.

Perché devi guardarlo? Perché se ti piaceva Tredici vitel’ultimo film di Ron Howard al concorrente Amazon Prime, c’è un modo per farlo Salvataggio dall’impossibile essere una bella aggiunta se vuoi ancora interessarti a questa notizia. Sappi che la miniserie Netflix intende fare il contrario del film su amazon. Da Tredici vite focalizzato sul salvataggio con i subacquei, Netflix sente bene dalla sua parte contare su tutti gli angoli. L’occasione per noi di scoprire il punto di vista dei volontari thailandesi, del gruppo di giovani da soccorrere o anche delle famiglie vittime del diluvio oltre ai soccorritori.

Con la sua doppia nazionalità americano-thailandese, sentiamo che la serie vuole mostrarci una visione più locale di questo impressionante salvataggio da allora Tredici vite, era più interessato ai soccorritori americani, eroi del mondo. Qui, espandere l’argomento attraverso il formato consentirà sicuramente di esplorare questo fatto reale su e giù e attraverso. Siamo quindi molto impazienti di vedere se la promessa percepita nei trailer verrà portata sullo schermo.

MA ANCHE…

L’absente, Laetitia, Snabba Cash stagione 2, Heart of Stone, Georgie Stone: Dreams of a life, Wanna, la regina caduta dello shopping a casa, Ispirazione dal cuore, Tutto inizia da noi…

Lascia un commento