fbpx

Nuovi film e serie da guardare su Netflix dal 30 settembre al 6 ottobre

Netflix pubblica una serie di film e serie nel suo catalogo ogni settimana, senza che nessuno se ne accorga o la piattaforma lo annunci ufficialmente. Ecran Large ripercorre le nuove funzionalità aggiunte da Netflix dal 30 settembre al 6 ottobre 2022, film e serie combinati in un elenco non esaustivo.

Quali sono i film e le serie da non perdere questo weekend sulla piattaforma streaming?

ENTERGALATTICO

Disponibile su Netflix – Durata: 1h32

Di cosa parla? Un giovane artista di nome Jabari lotta per trovare un equilibrio tra amore e successo, dopo essersi trasferito nell’appartamento dei suoi sogni a New York City, che gli permette di incontrare il suo nuovo vicino, il fotografo, Meadow.

Perché devi guardarlo? Progetto avviato dal rapper e attore Kid Cudi, Entergalattico è un adattamento animato del suo album omonimo. Se sei uno degli estimatori di Kid Cudi o se vuoi entrare a pieno titolo nel suo universo musicale e grafico, guarda Entergalattico risulta essere saggio. film d’animazione per adulti, Entergalattico è anche ornato da una precisa direzione artistica, molto diversa da quella impiegata da Disney, Pixar o DreamWorks.

In effetti vicino allo stile visivo di a Spider-Man: la prossima generazioneun recente riferimento del genere, Entergalattico mostra un tono estetico molto attraente. Storia d’amore portata dalle voci di Kid Cudi, Jessica Williams o Timothée Chalamet, Entergalattico si distingue chiaramente per il tema di altri film d’animazione americani. Ci stiamo infatti allontanando dalle allegorie animali o dai viaggi iniziatici degli adolescenti.

RAPPORTO DI MINORANZA

Disponibile dal 1 ottobre – Durata: 2h25

Grande controllo al maggiore Tom

Di cosa parla? A Washington, 2054, la società del futuro ha sradicato l’omicidio dotandosi di tre chiaroveggenti che raccolgono i segnali premonitori della violenza omicida subita da Anderton. Ma un giorno accade l’impensabile: il computer restituisce la propria immagine. La sua unica speranza per sventare la trama: portare alla luce la sua futura vittima.

Perché devi guardarlo? Perché oltre ad essere uno dei film più affascinanti di Steven Spielberg, questo lungometraggio è una perla del cinema di fantascienza, di cui ce ne sono sempre troppo pochi. In piedi con orgoglio accanto Richiamo totale di Paul Verhoeven e Blade Runner di Ridley Scott tra i migliori adattamenti del genio della letteratura, Philip K. Dick, Rapporto di minoranza colpisce in tutti i suoi aspetti.

È sia un thriller distopico diabolicamente ben indossato da Tom Cruise (in forse uno dei suoi ruoli più potenti) e un ritratto molto appropriato del dilemma filosofico e morale esposto nel materiale originale. Il virtuoso della messa in scena non lascia mai cadere l’azione, il ritmo o l’umanità della sua storia, mentre realizza un vibrante tributo al suo amico Stanley Kubrick chi avrebbe dovuto rendersene conto Intelligenza artificiale AI (cosa che alla fine fece Spielberg) prima di scomparire. È quindi anche una fredda (e allo stesso tempo calda) estetica kubrickiana che aleggia sul lungometraggio, e finisce per farne un emozionante oggetto filmico, al crocevia di diverse strade della settima arte.

alluvione

Disponibile dal 5 ottobre – Durata: 6 episodi

Di cosa parla? Nel 1997, scienziati e funzionari locali decidono da quali vite dipendono quando una devastante inondazione minaccia la città polacca di Breslavia.

Perché devi guardarlo? Serie originale polacca realistica, Alluvione mira a ripercorrere la sconcertante storia vera che ha segnato un intero Paese (ma di cui il resto del mondo probabilmente non conosce l’esistenza). Utilizzando il formato miniserie per coprire tutti gli eventi, Alluvione sembra avere i mezzi delle sue ambizioni.

Sotto arie catastrofiche e drammatiche, la serie non sembra essere una semplice copertura naturalistica e dovrebbe essere al limite del documentario per tornare a questa famosa alluvione di Breslavia. Un modo per avere una lettura molto esauriente dell’escalation che ha comportato. Tra confronto con le istituzioni polacche, incompetenza burocratica e disastro umanoè un affresco molto intrigante (e informativo) con cui sembra prendere forma Alluvione.

I 13 SOPRAVVISSUTI

Disponibile dal 5 ottobre – Durata: 1h42

Leggi  Quale data e ora di rilascio su OCS?

Di cosa parla? In questo avvincente documentario, i giovani calciatori thailandesi intrappolati nella grotta di Tham Luang nel 2018 raccontano la loro prova e il loro salvataggio.

Perché devi guardarlo? Perchè se Tredici vite e Salvataggio dall’impossibile non bastava ancora, il documentario I 13 sopravvissuti: Il nostro inferno nella grotta sarà una bella aggiunta al tuo elenco di caccia. Se hai sete di conoscenza e se le versioni romanzate non ti bastavano o ti lasciavano dubbioso, perché collocate sotto il prisma della finzione, il film di Pailin Wedel, fotoreporter e regista thailandese-americano sarà felice di portare alla luce la verità.

Il documentario intende fare riferimento direttamente alle principali parti interessate che sono state vittime di questo spettacolare maltempo. Ci troveremo interviste esclusive ai tredici sopravvissuti che ci racconterà in dettaglio la prova vissuta nella grotta. Storie strazianti si uniscono a ricostruzioni e filmati d’archivio che trasmettono l’evento in diretta in quel momento come notiziario su vari canali di telegiornali. Tutto ciò promette una concreta immersione in questo inferno con uno sguardo fresco e potenzialmente più oggettivo rispetto alle altre produzioni che ci è già stato dato di vedere (anche se l’obiettività è sempre un’illusione, anche nei documentari). Qualcosa di più vicino alla realtà.

La nostra recensione di Tredici vite

Sig. harrigan

Disponibile dal 5 ottobre – Durata: 1h 44

Di cosa parla? Un ragazzo fa amicizia con un miliardario più anziano. Quando l’uomo muore, il ragazzo scopre di essere in grado di comunicare con il suo amico dalla tomba lasciando messaggi vocali sull’iPhone che era stato sepolto con lui.

Perché devi guardarlo? Perché se ti piaceva Telefono nero di Scott Derrickson uscito al cinema all’inizio del 2022, Il telefono del signor Harrigan è fatto per te. Regia di John Lee Hancock (Il fondatore e Il lato cieco), la storia è un adattamento dell’omonimo racconto di Stephen King la cui sinossi è abbastanza simile a quella del thriller horror del regista dietro Sinistro. E potrebbe non essere una coincidenza poiché il lungometraggio di Scott è esso stesso basato su un racconto, quello di Joe Hill che, rullo di tamburi, è il figlio di Stephen King.

Invece, scambia la profonda America della fine degli anni ’70 e il suo relativo disincanto sull’era per la metà degli anni 2000, più precisamente nel 2007 dopo il rilascio del primo iPhone. Inoltre, il lungometraggio Netflix si distingue per il nome di Il produttore Ryan Murphy, raramente nei tubi sbagliati e sempre lì per offrire thriller e altri paure mozzafiato. Si spera che Hancock porti la produzione oltre il suo ultimo tentativo per Netflix (I banditi) che era piuttosto tiepido. Dopo il film ha già alcuni argomenti, tra cui il suo duetto principale composto dal mortale Donald Sutherland e dal giovane Jaeden Martell (Quella).

MA ANCHE…

Baby Boss, Downsizing, Scary Movie 2, Tous en Scène 2, Downton Abbey, Pupille, Exorcist: The Beginning, L’Exorciste III, Togo…

Lascia un commento