fbpx

Non sono più bambini: l’incredibile cambiamento fisico degli attori di ‘Stranger Things’ tra la prima e la quarta stagione

In Hawkins non è passato così tanto tempo come nella vita reale, ma i tre anni di attesa tra la terza e la quarta puntata sono molto evidenti nei membri più giovani del cast e il tappeto rosso ha lasciato molti a bocca aperta.

1. Undici
+

Interpretato da: Millie Bobby Brown.

La data di nascita esatta non è nota, ma si sa che è nata nel 1971, quindi, se la prima stagione era ambientata nel 1983, Eleven aveva 12 anni quando l’abbiamo incontrata, 13 nella stagione 2 (1984) e 14 nella stagione 3 (1985). Dalla stagione 4 di cose strane è ambientato nella primavera del 1986, il personaggio più misterioso della serie avrà 15 anni nei nuovi episodi.

Da parte sua, Millie Bobby Brown ha attualmente 18 anni, in coincidenza con la premiere della stagione 4 di cose strane.

album di foto

©Netflix

stagione 4 di cose strane è stato presentato in anteprima venerdì 27 maggio su Netflix e sono bastati appena tre giorni alla serie di fantascienza di maggior successo per conquistare il primo posto in assoluto nel carosello dei più seguiti sulla piattaforma streaming. Riconnettersi con Hawkins è stato un vero piacere, ma anche con il suo mondo sempre oscuro e sottosopra e, ovviamente, anche con i suoi simpaticissimi protagonisti, che si sono fatti un posto nei nostri cuori nella prima stagione uscita nel 2016 e che, non importa quanto crescano, rimarranno sempre i “figli di cose strane“.

Ma non lo sono più. In effetti, il grande cambiamento negli attori e nelle attrici della serie è così notevole che ha dato molto di cui parlare nelle settimane precedenti la premiere, quando, in piena promozione della tanto attesa stagione 4, abbiamo visto Millie Bobby Brown, Gaten Matarazzo, Caleb McLaughlin e compagnia qua e là e su questo non abbiamo il minimo dubbio ora sono ragazzi che hanno già raggiunto la maggiore età e che sono ben lontani dall’essere quei ragazzini che, a soli dodici anni, giocavano a Dungeons and Dragons nel garage di uno di loro.

che i protagonisti di cose strane Non sono più bambini, lo sappiamo da tempo. Li abbiamo visti in interviste, eventi e nelle anteprime della serie, ma un vero colpo alla realtà sarebbe la premiere della quarta stagione, in cui Millie Bobby Brown è apparso con un nuovo ‘look’ che, secondo molti, la faceva sembrare molto più vecchia. Una nuova immagine completamente diversa da quella di quella giovane ragazza che nel 2016 è diventata famosa in tutto il mondo con il ruolo di Eleven.

Leggi  Interceptor: Spiegazione del finale e della scena post-crediti!

Perché Stranger Things è stato così ritardato?

C’è un motivo per cui le immagini degli attori stanno attualmente avendo un impatto maggiore: Sono passati quasi tre anni da quando ci siamo goduti l’indimenticabile stagione 3 nell’estate del 2019.

La paralisi del settore a seguito della crisi del Covid-19 ha molto a che fare con il ritardo, ma anche la produzione è salita all’ennesima potenza in questa nuova fase -con un budget di 30 milioni di dollari a puntata – e il Il team creativo guidato dai fratelli Duffer ha fatto in modo che il tempo extra per la riflessione abbia dato loro la possibilità di fare una stagione ancora migliore. E tutto questo si nota nel risultato finale.

Tuttavia, nella sequenza temporale della serie, non è passato molto tempo. La quarta stagione di cose strane È ambientato nella primavera del 1986, quindi è passato appena un anno dal terzo. Quindi, mentre questi anni di differenza hanno portato gli attori a prendere le distanze per età dai personaggi che interpretano, Mike, Oce, Will e compagnia sono ancora giovani adolescenti.

Tutto ciò che sappiamo sulla parte 2 della stagione 4 di “Stranger Things”: data della prima, numero di episodi e altro Vecna

La quarta stagione di cose strane Andrà in onda in due parti: sette episodi che sono arrivati ​​sulla piattaforma streaming il 27 maggio e i restanti due con durata cinematografica che possiamo vedere dal 1 luglio.

Lascia un commento