fbpx

No Way Home… Amazon fa un grosso affare con Warner e Sony per la Francia

Amazon ha raggiunto un accordo con Warner sul territorio francese e trasmetterà parte del catalogo HBO Max, in particolare la serie pacificatore di James Gunn.

Da quando la Warner è entrata nella guerra dello streaming, ha aggiunto produzioni al catalogo HBO Max per competere. Il problema, però, è che il servizio di streaming non è ancora arrivato in Francia. Di conseguenza, molti dei suoi contenuti hanno viaggiato tra piattaforme in Francia (Stazione Undici su Syfy, L’assistente di volo su Warner TV, tokyo vice su Canal+…) senza che nessuno capisca davvero come. E ancora peggio, diverse creazioni originali di HBO Max sono semplicemente inedite sul nostro territorio, tipo pacificatore ad esempio (sebbene rilasciato a gennaio 2022 negli Stati Uniti).

E quando a luglio 2022 abbiamo finalmente appreso che il lancio della piattaforma sulla Francia era stato ulteriormente ritardato, ci siamo persino chiesti se HBO Max fosse potenzialmente sul punto di abbandonare l’Europa. Mentre la Warner Bros. è nel bel mezzo di un rimpasto strategico ed economico (sì l’annullamento di Cattiva ragazza non viene dal nulla), siamo ancora senza notizie del suo arrivo in Francia. E secondo varietàHBO Max non sta per arrivare poiché Warner e Amazon avrebbero concluso un accordo per il territorio francese.

Warner lascia che gli si raccolgano le tasche

Un accordo che dobbiamo a Sahar Baghery che è entrato nel campo di Jeff Bezos nel 2018 e si è unito al comando della piattaforma per la Francia. Una decisione che si spiega con l’arrivo in ritardo del servizio Warner fissato per il 2024. Considerando la Francia come un mercato potenzialmente redditizio, Warner avrebbe negoziato con Amazon un accordo su un numero limitato di titoli in modo che il proprio servizio fosse attraente il giorno del suo lancio ufficiale nel paese della baguette. Chiaramente, la Warner ha dato il via libera ad Amazon Prime Video per trasmettere alcune delle sue produzioni originali inedite in Francia.

E basta la lista recuperata da Amazon per far venire l’acquolina in bocca. Non è né più né meno della prima stagione di pacificatore che finalmente potrà vedere la luce del giorno in Francia. Contiamo anche ZDMla nuova miniserie post-apocalittica di Ava DuVernay (Selma). Notare anche la presenza di Pretty Little Liars: peccato originale e di La vita sessuale delle ragazze del college. E non parliamo nemmeno della marea di serie preesistenti che a loro volta entrano a far parte delle fila: Eredità, piccole graziose bugiarde, frangia, I fratelli Scott, Gli originali e Senza vergogna.

Pacificatore: immagineTitoli in arrivo nel catalogo di Amazon

Un duro colpo per Amazon, che nasconde un secondo. Non solo, infatti, oltre alla Warner, anche la Sony Pictures ha concluso un accordo con Amazon Prime Video France. Così, i film Sony/Marvel Spider-Man: Non c’è modo di tornare a casa, Morbio e Venom: Che ci sia carneficina e i cosiddetti lungometraggi premium come Inesplorato o Ghostbusters: Legacy atterrerà sulla piattaforma 17 mesi dopo la loro uscita nelle sale. Un ottimo affare che solleva anche la questione di Disney+ in Francia, che quindi non dovrebbe avere la possibilità di integrare nel proprio catalogo l’ultimo Spider-Man della trilogia di MCU per tre anni (a meno che Amazon non abbia esclusività).

Leggi  Dove è stato girato? Quali sono le location delle riprese?

Se non abbiamo ancora una data ufficiale per annunciare l’approdo di tutti questi titoli sulla piattaforma, c’è da capire che gli accordi sono stati presi. Per non lasciare il mondo nell’oscurità, lo capiamo la fornitura del catalogo Amazon sarà effettuata a fine 2022.

Lascia un commento