fbpx

Nicolas Cage realizzerà una commedia sciocca grazie al regista di Midsommar

Visto di recente giocareUn talento d’oro solidoNicolas Cage è stato appena annunciato nel casting di Scenario da sognofilm prodotto, tra gli altri, da Ari Aster.

Certo, Nicolas Cage sì un corso tanto vasto quanto eclettico : ha girato sotto l’egida dei più grandi come Brian de Palma, Martin Scorsese o Ridley Scott, ha vinto l’Oscar come miglior attore nel 1995 per il dramma Lasciando Las Vegaspoi si è impantanato nel fangoso mondo sotterraneo della serie B assassinata dalla critica, prima di risorgere dalle ceneri.

Dopo essere stato osservato sulla locandina di Il colore caduto dal cielo, un film colorato, o addirittura ricoperto il ruolo principale del (non troppo) maiale Maialel’attore con le espressioni facciali più contorte di Internet si è poi gettato a capofitto in un’autoironia salvifica proprio nel meta Un talento in oro massiccio. E mentre Cage presto presterà i suoi lineamenti al Conte Dracula Renfield, la commedia horror di Chris McKay, l’attore può essere visto anche nella distribuzione diun altro progetto posto sotto il segno dell’umorismo.

Prendi in mano la tua carriera dopo un po’ di introspezione

In effeti, Scadenza ha recentemente riferito che Nicolas Cage è stato confermato come membro del cast del film in uscita scritto e diretto da Kristoffer Borgli, che recita in particolare nella commedia cruda Malato di me stesso (presentato a Un Certain Regard al Festival di Cannes 2022). Prodotto dall’azienda A24 (che generalmente è garanzia di qualità), Scenario da sogno sarà prodotto anche da Lars Knudsen e dal regista Ari Aster attraverso la loro società di produzione Square Peg. Questa è la quarta collaborazione tra A24 e Square Peg dopo Maleficent Ereditàil disagio Mezzogiornoe il futuro Boulevard della delusioneindossato da Joaquin Phoenix.

Leggi  Chi è Gourmelet il nuovo maiale preferito?

Sebbene il progetto sia attualmente in una fase embrionale, sappiamo che il film racconterà la storia di un professore frustrato dalla sua carriera che, da un giorno all’altro, diventa una celebrità mondiale dopo essere apparso nei sogni di ogni persona in tutto il mondo. Inizi abbastanza stravaganti che sembrano già promettere un’esperienza barocca e, data la filmografia del regista, molto eccentrico.

Malato di me stesso: foto, Andrea Bræin Hovig, Kristine Kujath ThorpQuasi famoso 2.0

Il tema di notorietà improvvisa (e ottenuto a spese del personaggio in questione) è stato inoltre già affrontato attraverso il prisma di Malato di me stesso quando Signe, l’altra metà della coppia tossica che forma con Thomas, diventa gelosa della ritrovata fama del suo ragazzo e decide di fare tutto il possibile per reindirizzare l’attenzione su di lei.

Ritornare a Scenario da sogno tuttavia, si tratterà di essere pazienti, dal momento chenessuna data di uscita è stata ancora annunciata., o le riprese. Il tempo fino ad allora per (ri)immergersi nella filmografia di Nicolas Cage (anche se questo richiede di avere un po’ di tempo davanti a sé), o in quella di Ari Aster (più conciso, ma non per questo meno suggestivo).

Lascia un commento