fbpx

Netflix affronta il mostro Rocco Siffredi in una serie

Una serie Netflix tornerà nella vita, nel lavoro (e tutto il resto) di Rocco Siffredi. Il titolo: Supersesso.

365 giorni, Sesso/Vita, Sotto la brace… Netflix sputa raramente sul cosiddetto contenuto sulfureo. Un atteggiamento che alcuni considereranno coraggioso, altri altamente propagandato. In ogni caso, il colosso SVoD ha capito, come tutti, che sesso e sangue sono argomenti d’oro.

In questa logica si inserisce perfettamente una serie dedicata a Rocco Siffredi. L’attore reso famoso dalle sue interpretazioni in molti film pornografici (o anatomia dell’inferno di Catherine Breillat, per gli spettatori) sarà quindi oggetto di Supersessouna serie di 7 episodi liberamente ispirati alla sua vita e al suo lavoro.

Per incarnarlo: Alessandro Borghi, protagonista di Suburra: la serie.

Un’altra forma di azione attende Alessandro Borghi in Supersex

In un momento in cui l’industria del mondo adulto mette in discussione la propria etica, sarà interessante vederlo Come? ‘O’ cosa Supersesso tratterà la figura di Rocco Siffredi. Questo pesante compito sarà affidato sia alla designer Francesca Manieri che ai registi Matteo Rovere, Francesco Carrozzini e Francesca Mazzoleni.

Inoltre, Francesca Manieri ha fornito maggiori dettagli sulla storia. Supersesso si concentrerà su la vita e la carriera dell’attore, la sua infanzia, la sua famiglia e il suo rapporto speciale con l’amore, che l’ha portata a intraprendere la carriera nel cinema X.

Anatomia dell'Inferno: foto, Rocco Siffredi, Amira CasarRocco senza i suoi fratelli

Il creatore della serie così presentato Supersesso :

“Supersex è la storia di un uomo che ha bisogno di 7 episodi e 350 minuti prima di dire ‘ti amo’, per accettare che il demone nel suo corpo sia compatibile con l’amore. Per raggiungere questo obiettivo, deve mostrare l’unica parte di sé che non abbiamo mai visto: la sua anima… Supersex parla del nostro presente, Supersex parla di noi. Cosa significa essere un uomo? Possiamo conciliare sessualità e affetto?

A Roma sono già iniziate le prime sparatorie. Speriamo che l’approccio psicologico voluto dal designer non cada nel facile e ancor meno nel marshmallow. Un vero e proprio equilibrio per gli sceneggiatori.

Leggi  Lydia 'Tár' orchestra la propria distruzione in una sinfonia sull'abuso di potere e sull'ego

Supersesso dovrebbe atterrare su Netflix durante il 2023secondo varietà.

Lascia un commento