fbpx

Miguel Sapochnik lascerà la serie nella seconda stagione

Miguel Sapochnikco-showrunner di la casa del dragon insieme a Ryan Condal, e regista di Gli eredi del drago, il primo episodio della serie, non tornerà per la seconda stagione. Nella prossima puntata, Condal assumerà l’incarico da solo e continuerà a collaborare a stretto contatto con George RR Martin, co-creatore del primo spin off di Game of Thrones chi vede la luce

Dopo la sua partenza, la squadra si unirà Alan Taylorveterano del franchise che era dietro la telecamera in episodi come oltre il muro (7×06), per il quale ha ricevuto una nomination agli Emmy Award. Taylor si unisce come produttore esecutivo e dovrebbe dirigere diversi episodi della prossima puntata.

“Lavorare in questo universo negli ultimi anni è stato un onore e un privilegio, specialmente trascorrere gli ultimi due con l’incredibile cast e troupe di La casa del drago. Sono molto orgoglioso di ciò che abbiamo ottenuto con la prima stagione e sono lieto della reazione entusiasta dei nostri spettatori”, ha dichiarato Sapochnik in una nota.

Ha anche aggiunto: “È stato incredibilmente difficile prendere questa decisione, ma so che è quella giusta per me, personalmente e professionalmente. Nel farlo, tuttavia, mi sento profondamente confortato sapendo che Alan si unirà alla serie. È qualcuno Lo so e l’ho rispettata per molto tempo, e non credo che potrebbe essere in mani più sicure. Sono così felice di continuare a far parte della famiglia HBO e dello show, e ovviamente vorrei Ryan e la sua squadra hanno successo e tutto il meglio con la seconda stagione e oltre”.

HBO, dal canto suo, ha anche rilasciato un comunicato ufficiale sulla partenza: “Miguel Sapochnik ha fatto un lavoro incredibile nella prima stagione di La casa del drago, impostando il tuo stile. Questa serie semplicemente non sarebbe potuta andare come è andata senza di lui. Anche se ci sarebbe piaciuto vedere Miguel continuare nello stesso ruolo, siamo lieti di avere la sua continua collaborazione in questa nuova capacità creativa. Guardando al futuro, abbiamo una relazione decennale con Alan Taylor e siamo entusiasti che si unisca a Ryan e al resto della squadra di talento”.

Leggi  Harriet: È basato su una storia vera? A che punto?

Sapochnik continuerà ad essere legato alla serie come produttore esecutivo e ha firmato un contratto con la HBO. contratto per lo sviluppo di altri progetti in azienda.

Alan Taylor ha diretto gli ultimi due episodi della prima stagione di Game of Thrones, quattro nella seconda e rientrati per la penultima della settima. Non solo è un veterano nell’universo di Canzone del ghiaccio e del fuocoha anche una lunga carriera dietro le quinte di serie prestigiose come I Soprano, Mad Men, Rome, Deadwood o Boardwalk Empire.

“La casa del drago” è disponibile su HBO Max.

Lascia un commento