fbpx

Miguel Sapochnik ha lasciato la serie per sua moglie

Poco dopo la prima di la casa del drago Alla fine di agosto dello scorso anno, è stato annunciato che Miguel Sapochnik avrebbe lasciato la serie e che, sebbene non fosse più il regista degli episodi, avrebbe continuato a ricoprire il ruolo di produttore esecutivo.

Apparentemente, la partenza dello showrunner è stata amichevole e ha detto addio alla serie in modo creativo, dicendo che sarà “incredibilmente difficile per lui decidere di andare avanti”, ma che “È la scelta giusta, sia personalmente che professionalmente”.

Tuttavia, secondo un rapporto di Disco -un avviare organizzazione fondata da ex giornalisti dei media come L’Hollywood Reporter, Cnn Y L’Atlantico-La partenza di Sapochnik non è stata così cordiale come potrebbe sembrare a prima vista.

[Crítica: ‘La casa del dragón’ 1×10, fuego, muertes y tormentas en un final de temporada espectacular]

Apparentemente, Sapochnik si è dissociato da la casa del drago a causa di un disaccordo con HBO e sua moglie, Alexis Raben, che ha partecipato come produttore alla serie e che ha anche interpretato Talya, una compagna di Alicent (Olivia Cooke).

Secondo il rapporto, Sapochnik ha chiesto che Raben fosse incluso di nuovo nel team di produzione per la seconda stagione e la HBO ha rifiutato, sottolineando l’inesperienza della moglie, poiché l’unico merito di produzione di Raben è la prima stagione di la casa del drago.

Alexis Raben nel ruolo di Talya in “La casa del drago”.

HBO Max

Da qui, Sapochnik ha dovuto ricorrere all’aiuto di un mediatore, ma elui La vicenda non ebbe un buon esito ed entrambi decisero di abbandonare il progetto e risolvere così la questione.

Leggi  È basato su una storia vera?

Prima di aderire alla prima rata di la casa del drago Sapochnik è stato co-showrunner con il creatore Ryan Condal, che ora fungerà da unico showrunner della serie, e ha diretto il primo e il settimo episodio. Ha anche diretto sei episodi di Game of Thrones.

È stato confermato che Alan Taylor, che aveva già diretto diversi episodi di Game of Thrones, si unirà ai nuovi episodi come regista e produttore esecutivo. Per quanto riguarda gli attori che torneranno per la seconda puntata, è possibile avere il cast del primo quasi completo, ma sapendo com’è l’universo di George RR Martin e che nessuno è al sicuro, è ancora troppo presto per confermare il distribuzione.

La serie prequel Game of Thrones è programmato per iniziare le riprese della sua seconda stagione nella primavera di quest’anno. Se ancora non se ne conosce la data di uscita, ma tenendo conto che il Mentre il primo ha impiegato quasi un anno per finire le riprese e ha trascorso un altro anno in post-produzione, i nuovi episodi potrebbero non arrivare su HBO Max fino alla seconda metà del 2024.

Lascia un commento