fbpx

Meghan Markle sfinita: questa mano tesa di Camilla che ha rifiutato

Specialista della famiglia reale, la giornalista Angela Levin, che con lei si è appoggiata alla personalità del più giovane di Carlo e Diana Conversazioni con il principe Harry, ha affrontato colei che è diventata regina consorte del Regno Unito l’8 settembre, Camila. Nella sua biografia, rivela qualcosa in più della presunta relazione tra Meghan Markle e colei che è succeduta, non senza scalpore, a Lady Di. Rivelazioni emerse poco dopo il funerale di Elisabetta II che hanno mostrato sia la famiglia reale riunita che hanno messo in luce le tensioni tra i membri e la coppia formata da Harry e Meghan, genitori di Archie e Lilibet insediati negli States States dove non esercitano più funzioni reali .

il Telegramma estratti svelati da questo libro chiamato Camilla, duchessa di Cornovaglia: un sopravvissuto reale (“Camilla, duchessa di Cornovaglia – una sopravvissuta reale”), evidenziando un’iniziativa di aiuto presumibilmente presa dall’ex Parker-Bowles Camilla che la moglie di Harry avrebbe rifiutato. Secondo l’autore, l’amato di Charles aveva pranzi organizzati con Meghan quando quest’ultima muove i primi passi in famiglia reale. La moglie di Carlo voleva dare un consiglio a Meghan per riuscire nel suo arrivo all’interno della famiglia reale, ma i suoi tentativi furono vani, Meghan non l’avrebbe dato via.

In un estratto dal libro, Angela Levin afferma che Camilla era molto disposta ad aiutare Meghan all’inizio della sua relazione con Harry, avendo lei stessa incontrato delle difficoltà quando è arrivata ufficialmente con Charles. Lei avrebbe accolta calorosamente attrice americana quando è arrivata a Londra e ha voluto consigliarla su come gestire al meglio la pressione dei media e tutti gli occhi su di lei. Non voleva che soffrissimo per tutte queste attenzioni. Secondo l’esperto di reali, Carlo, all’epoca Principe di Galles, si dilettava della compagnia di Meghan e parlava spesso con lei di cultura. Tuttavia, nonostante tutti questi sforzi, Meghan Markle sembrava rimanere sfinita da queste offerte di aiuto e avrebbe preferito gestire “a modo suo” i suoi rapporti con lo Studio, come è soprannominata la corona britannica.

Leggi  Kate Middleton irreprensibile in blu reale: uscita ordinata, un'assenza fa molto parlare

Due donne di fronte all’azienda

Camilla aveva anche compiuto un altro sforzo particolarmente notevole secondo questo libro. Quando Meghan Markle ha realizzato il suo primo progetto come membro della famiglia reale nel 2018 – un libro di cucina per finanziare una cucina comunitaria per i sopravvissuti all’incendio della Grenfell Tower a Londra – la moglie di Charles aveva invitato il duca e la duchessa del Sussex a prendersi cura di preparare i pasti dal ricettario che Meghan aveva elaborato.

Quando apprendiamo quanto Camilla avrebbe voluto dare il meglio per l’arrivo di Meghan in “Azienda”, è emersa un’altra informazione: Harry avrebbe proposto una soluzione per allentare le tensioni, chiamato un mediatore, ma non l’avrebbe fatto. non molto ben accolto dal padre e dalla matrigna, al punto che sputa nel suo tè quando viene a sapere dell’idea del figliastro. Camilla alleata di Meghan o no? Due visioni di colui che ha anche stato a lungo odiato dalla famiglia reale tanto quanto dal popolo britannico, tanto legato alla principessa di cuori Lady Diana.

Lascia un commento