fbpx

Meghan Markle e il principe Harry partecipano al Giubileo di Elisabetta II


Meghan Markle e il principe Harry si sono recati nel Regno Unito per partecipare al Giubileo di platino della regina Elisabetta II. Questo venerdì, il Duca e la Duchessa di Sussex hanno partecipato alla messa del Ringraziamento in onore del monarca britannico, che festeggia i 70 anni sul trono. Un evento in cui la coppia è stata la protagonista principale, poiché rappresenta la loro ricomparsa dopo due anni di lontananza dalla casa reale e tutte le polemiche che sono arrivate dopo, compresa quella famosa intervista che hanno fatto con Oprah.

La messa si è svolta nel La cattedrale di San Pablo (Londra), dove il duca e la duchessa di Sussex erano con vari membri della famiglia reale, tra cui Kate Middleton e il principe William. Nonostante giovedì abbiano assistito alla parata militare ‘Trooping the color’, lo hanno fatto in un contesto discreto (sebbene Meghan sia diventata virale sui social per alcune foto divertenti in cui recitava) e senza posare sul balcone di Buckingham Palace, una posizione unica riservato ai familiari attivi.

Diversamente da quell’occasione, in questo recente evento i duchi sono stati al centro di tutti gli occhi. Meghan Markle era bellissima con un soprabito grigio pietra a trapezio decorato con una cintura. Un capo appartenente alla collezione Haute Couture Dior che la duchessa di Sussex ha abbinato dei tacchi bianchi, sempre della ditta francese, e un cappello di rafia. Completano il ‘look’ alcuni orecchini in oro bianco della ditta Birks, il cui valore ammonta a 11.000 euro.

Meghan Markle e il principe Harry al Giubileo di platino della Regina Elisabetta II


Da quando avevano lasciato la casa reale britannica più di due anni fa, la coppia non aveva partecipato a nessun evento pubblico insieme. Sì, l’ha fatto il principe Harry, che ha partecipato al funerale del duca di Edimburgo e un tributo in onore di Lady Di, la sua defunta madre.

Leggi  Marco Bellocchio gira La conversione

Questo contenuto è creato e gestito da una terza parte e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e contenuti simili su piano.io

Lascia un commento