fbpx

Martin Scorsese rende omaggio al regista francese

Martin Scorsese, tra molti altri registi, è stato pieno di lodi per il lavoro del compianto Jean-Luc Godard e la sua immensa influenza sul cinema.

Come molti registi di New Hollywood (tra cui Francis Ford Coppola, Brian De Palma e Michael Cimino), Martin Scorsese deve molto alla New Wave. Lui e molti altri non hanno mai nascosto la loro ammirazione per grandi figure del cinema francese come François Truffaut o Claude Chabrol. Con la morte di Jean-Luc Godard, l’ultimo grande nome della band di la Gazzetta del Cinemaci si aspetterebbe che l’inchiostro scorra e si rendono omaggio a questo mondo della settima arte che si chiude.

Il giornale Il guardiano ha raccolto le varie testimonianze di cineasti, tra cui Martin Scorsese, sull’opera di Godard. Il direttore di Tassista è tornato ai suoi film che lo hanno segnato di piùcome Disprezzo, Fabbricato negli Usa. Dove Vivi la tua vita: film in dodici sceneelogiandone l’imprevedibilità e l’innovatività.

Anna Karina in Vivere la sua vita

Dopo il suo commovente omaggio a Bertrand Tavernier, Martin Scorsese ha espresso il suo rispetto per il cinema francese interpretando un altro dei suoi ineguagliabili registi:

Da Breathless, Godard ha ridefinito l’idea stessa di cosa fosse un film e cosa potesse diventare. Nessuno era audace come Godard. Stavi guardando Vivre sa vie o Contempt o Made in the USA, e hai avuto l’impressione che fosse parte del film, che lo stesse rimodellando davanti ai tuoi occhi al momento della visione. Non hai mai saputo cosa aspettarti da momento a momento, da inquadratura a inquadratura: il suo impegno per la regia è stato così profondo.

Ritratto generoso di un virtuoso Jean-Luc Godard che seppe rivoluzionare il cinema del suo tempo e ispirò profondamente un artista come Martin Scorsese. Si noterà, tuttavia, che il regista si concentra maggiormente sull’inizio della sua filmografia e cita solo opere non successive al 1966. Non conosceremo quindi la sua opinione sul resto della carriera del cineasta franco-svizzero o sui suoi periodi più sperimentali. Tuttavia, il suo parere resta irrimediabilmente favorevole ai suoi primi capolavori.

Leggi  Umbrella Academy Stagione 3: Chi è il narratore? Pogo vivo?

Disprezzo: foto Brigitte Bardot, Michel PiccoliNon invecchieremo più insieme

L’influenza di alcuni film è bastata, secondo Scorsese, per cambiare la situazione e risvegliare un’intera nuova generazione di cinema. Inoltre, il lavoro di Godard non è mai stato così importante per lui. :

Non ha mai realizzato un film che si adattasse a un singolo ritmo, stato d’animo o punto di vista, e le sue opere non hanno mai cercato di immergerti in un sogno beato. Ti hanno svegliato. Lo fanno ancora e continueranno a farlo. È difficile credere diversamente. Se possiamo dire di un singolo artista che ha lasciato il segno e la sua presenza nella propria arte, questo è Godard. E devo dire che ora che la maggior parte degli spettatori si è ridotta a consumatrice passiva di ciò che guarda, i suoi film sono più necessari e vitali che mai.

Non è un segreto che Martin Scorsese sia molto critico nei confronti della recente industria cinematografica e dei nuovi modi di consumare i film. La scomparsa di Jean-Luc Godard è anche un promemoria per il regista di ciò che ha reso il suo amore per il cinema e il suo sgomento per ciò che potrebbe diventare.

Lascia un commento