fbpx

Martin Scorsese adatterà il suo film cult in una serie (e siamo molto sexy)

Dopo il suo film cult del 2002, il regista Martin Scorsese si adatterà Gang di New York seriale.

Mentre gli appassionati del regista non vedono l’ora di scoprire il suo prossimo film Gli assassini della luna dei fioriun western che, secondo il suo sceneggiatore Eric Roth, promette inaudito, Martin Scorsese continua instancabilmente a moltiplicare i progetti futuri.

Oltre alla tanto attesa – anche se ovviamente maledetta – serie Il diavolo nella città biancadi cui il regista è produttore esecutivo, quest’ultimo sarà presto al timone La scommessa, un film epico incentrato su un naufragio con protagonista Leonardo DiCaprio, un film biografico incentrato sul gruppo rock psichedelico Grateful Dead portato da Jonah Hill per Apple TV+, e un altro sul presidente degli Stati Uniti Theodore Roosevelt, che sarà interpretato, ancora , di Leonardo Di Caprio. Se il regista sembra già avere un po’ di lavoro da fare, sembrerebbe che non sia ancora abbastanza, dal momento che è stato recentemente annunciato che quest’ultimo aveva in cantiere un nuovo progetto.

Gang di New York

Infatti, secondo le informazioni trasmesse da ScadenzaMartin Scorsese e la società di produzione Miramax sarebbero stati attaccati al sviluppo di una serie adattata dal romanzo di Herbert Asbury, Gang di New York. Inutile dire che il regista si era già sforzato di portare la storia sullo schermo nel 2002. Indossato da Leonardo DiCaprio (di cui Scorsese sicuramente non si stanca mai) e Daniel Day-Lewis, il lungometraggio divenuto cult è stato notevolmente nominato per nessun meno di una dozzina di Oscar e ha vinto due Golden Globe e un BAFTA nel 2003.

Martin Scorsese sarà quindi chiamato a dirigere i primi due episodi della serie, mentre la scrittura è stata affidata allo sceneggiatore e drammaturgo Brett C. Leonard (anche produttore esecutivo della prossima serie Shantaram). Per il momento sono state rilasciate poche informazioni sulla trama principale del film, ma secondo una fonte all’indirizzo Scadenza, la serie impiegherà più tempo per sviluppare diversi personaggi del romanzo originale che sono stati omessi dal film. In proposito, Scorsese ha confidato quanto segue:

Leggi  Chi è 'The Stranger', l'uomo gigante caduto dal cielo in 'The Rings of Power': le teorie

Gangs of New York: foto, Daniel Day-LewisÈ difficile immaginare il mondo di Gangs of New York senza Daniel Day-Lewis

“Questa era della storia americana e della sua eredità è ricca di personaggi e trame che non potremmo esplorare completamente in un film di due ore. Una serie televisiva ci dà più tempo e libertà creativa per portare questo universo, così come tutte le domande che continua a sollevare nella nostra società attuale”.

Va anche notato che questo nuovo progetto di riabilitazione è del tutto indipendente da quello avviato inizialmente nel 2013, sempre da Miramax. Questa vecchia rivisitazione del romanzo di Asbury di Scorsese mirava a seguire le bande organizzate non solo a New York City, ma anche a Chicago e New Orleans, descrivendo per estensione la nascita della criminalità organizzata nel continente americano.

Gangs of New York : Fotograf Leonardo DiCaprio, Daniel Day-LewisGuarda il suo futuro sostituto arrivare da lontano

Naturalmente, il progetto è ancora in una fase molto embrionale. Nessuna data di casting o riprese, per non parlare di una data di uscita è stata annunciata in questo momento.. Si tratterà quindi di prendersi con pazienza i propri problemi prima di scoprire questa nuova iterazione di Gang di New York dal regista. Fino ad allora, il pubblico avrà tutto il tempo per scoprire Assassini della Luna dei Fiori, che dovrebbe investire nella piattaforma Apple TV+ nel 2023.

Lascia un commento