fbpx

“Margo fa ciò che ritiene moralmente giusto, ma non è l’ideale”

Nel terza stagione di per tutta l’umanità, la serie Apple TV + compie un salto temporale di dieci anni e ci porta negli anni ’90 di questa realtà alternativa. La corsa allo spazio si prepara ad attraversare una nuova frontiera planetaria: Marte, e in lotta tra la NASA ei sovietici c’è un personaggio chiave: Margo.

Il personaggio interpretato da Wreen Schmidt Ha preso una decisione controversa alla fine della stagione precedente, quando nel bel mezzo della Guerra Fredda ha iniziato a collaborare segretamente con Sergei, un ingegnere del programma spaziale sovietico. Nello scambio di informazioni di reciproco vantaggio che hanno concordato, Margo ha imposto un limite fin dall’inizio: non rivelare nulla che possa essere utilizzato per scopi militariin relazione all’energia nucleare.

SERIES & MORE ha potuto parlare con Schmidt sull’episodio 3×03, decisivo per il suo personaggio, in cui viene esplorato il suo rapporto con Sergei in questi anni e Margo affronta la realtà del pericoloso gioco della collaborazione con il nemico. Con lei abbiamo parlato perché ha deciso di condividere le informazioni con i sovieticidelle riprese delle sequenze in ascensore e nella camera d’albergo e qual è la parte più difficile per il suo personaggio in questa situazione.

Wrenn Schmidt nell’episodio 3×03 di “Per tutta l’umanità”

Perché inizialmente Margo decide di condividere le informazioni con i sovietici?

Margo decide di condividere informazioni con Sergei per fermare un conflitto internazionale. Inoltre, come vantaggio personale per la NASA, perché aiuta ad accelerare il viaggio su Marte. Quello che succede è che finisce per creare una trappola per se stessa senza saperlo quando inizia a sviluppare sentimenti per Sergei. Quindi si trova di fronte a un dilemma, perché sa che realizzare quel progetto è al di fuori dei limiti che gli erano stati imposti, ovvero non rinunciare a tutto ciò che ha a che fare con l’energia nucleare perché potrebbe essere utilizzata per scopi militari.

Wernher von Braun è una figura paterna molto importante per Margo e il suo tallone d’Achille è che von Braun ha permesso a persone innocenti di morire per la scienza. Margo si rifiuta di fare lo stesso, anche se sa che professionalmente e politicamente sta superando un limite. E che una volta che inizierai quel percorso, sarà molto difficile fermarti.

Margo e Wernher von Braun nella prima stagione della serie.

Margo e Wernher von Braun nella prima stagione della serie.

La relazione tra Margo e Sergei è come una tenera amicizia e una storia d’amore tragica e impossibile, come hai vissuto le riprese di questo intenso episodio?

Quando Margo vede che c’è una possibilità che Sergei venga ucciso, è uno dei momenti più potenti e interessanti dell’intera stagione per lei, perché deve prendere una decisione con molti grigi che non ha una risposta giusta. Alla fine, fa ciò che ritiene moralmente giusto, ma non è l’ideale, e lo sa. In quel momento comincia a vedere la terribile posizione in cui si trovava Von Braun e capisce che non tutto è in bianco e nero.

Leggi  Nations League: Repubblica Ceca

D’altra parte, penso che sia stato divertente esplorare cosa significa per due nerd connettersi emotivamente attraverso la scienza. Mi sono divertito molto a girare le sequenze dell’ascensore, mostrare come si sono evolute la loro relazione e la loro chimica e vedere il risultato finale dopo il montaggio. La scena della stanza d’albergo era come tornare al liceo. Era molto imbarazzante per Margo aver aspettato così tanto per trovare qualcosa del genere, non riusciva a credere che stesse succedendo. È stata una grande esperienza girare questo episodio.

“È stato divertente esplorare cosa significa per due nerd connettersi emotivamente attraverso la scienza”

Questa trama mette Margo a un bivio con un altro personaggio in questa stagione, qual è la cosa più difficile di questa situazione per lei?

È profondamente scomodo per Margo mentire e la stressa per essere continuamente nella posizione di dover inventare scuse al volo. D’altra parte, penso che pensi davvero che quest’altro personaggio sia distratto da questa situazione e questo lo spaventi, perché la missione è così importante, stanno facendo molte cose per la prima volta e con così tante possibilità di le cose per andare storte devono essere tutti al 100 percento Margo sta vivendo su una corda tesa in questa stagione ed è un terreno molto interessante su cui camminare.

Cosa ti piace di più dell’evoluzione di Margo nella serie?

Adoro trovare l’umorismo in Margo, quindi mi sono davvero divertito a girare le parti di questo episodio che mi hanno permesso di esplorare un altro lato del personaggio. Vederla cambiare è una delle cose che mi piace di più in ogni stagione, perché anche se non smette mai di esserlo del tutto, penso che col tempo diventi meno riservata. Margo in realtà ha un grande senso dell’umorismo, ma spesso sceglie di non condividerlo con gli altri perché pensa che potrebbe essere usato contro di lei.

“Per tutta l’umanità” è disponibile su Apple TV+.

Lascia un commento