fbpx

L’ultimo capolavoro di Ridley Scott?

Il Regno dei Cieli è stasera alle 21:10 su NRJ12.

Regista prolifico, una volta esaltato, Ridley Scott è un regista instancabile. Nella sua carriera, Regno del Paradiso, con Orlando Bloom, Liam Neeson ed Eva Green, occupa un posto speciale, forse uno dei più brillanti. Proviamo a capire perché.

Avanti !

PER LA GLORIA

Alla sua uscita, il blockbuster di Ridley Scott è atteso dai fan del regista che non ha mai nascosto il desiderio di fare un film sulle Crociate. L’artista ha appena finito I soci, una produzione più modesta e il suo progetto di trasporre la Battaglia di Tripoli è appena fallito. Lo sceneggiatore di questo ambizioso affresco ha un altro scenario da offrirgli, a cui è devoto il periodo storico che affascina Scott.

Più in particolare, William Monahan si interessa del periodo di travagliata pace tra musulmani e cristiani, precedente la riconquista di Gerusalemme da parte di Saladino.

FotoL’inizio di una lunga epopea

Ridley Scott è favorevole e arriva addirittura a suggerire al suo sceneggiatore di reintrodurre un primo atto che ha ritenuto più prudente rimuovere, preoccupato che la sua sceneggiatura sia troppo lunga essere convalidato da uno studio. Inizialmente, la storia doveva iniziare dopo la tempesta che lascia il personaggio di Balian privo di sensi, su una spiaggia sconosciuta. Ma Scott vuole raccontare la vita quotidiana del suo eroe in Francia, e vuole lavorare sul suo rapporto con suo padre.

Leggi  James Cameron annuncia che il film sarà lunghissimo (ed è già stufo della critica)

Lascia un commento