fbpx

L’identità di Sauron è stata finalmente rivelata nel gran finale

Dopo otto puntate e tante domande, Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere finalmente ha rivelato l’identità del suo principale antagonista. ATTENZIONE SPOILER!

Era l’ultimo filo conduttore che ci teneva uniti e ci ha dato la volontà di continuare l’avventura di Anelli di potere. Il mistero principale della serie Amazon Prime Video che, impantanata in mille e una sottotrame, era riuscita a stuzzicare la nostra curiosità e gettarci a capofitto nel vero lavoro investigativo. La domanda a cui ogni settimana abbiamo trovato nuove potenziali risposte: ma chi è Sauron? Entrambi i principali antagonisti di Il Signore degli Anelli e l’attore principale degli eventi a venire nella serie, la sua assenza non poteva durare e la sua ombra che aleggiava su ogni episodio non faceva che aumentare la teoria che fosse davvero presente da qualche parte e più vicino di quanto si possa immaginare.

La promessa della prima stagione era dunque quella di premiare la nostra pazienza mostrandoci finalmente il futuro proprietario dell’Unico Anello nella sua forma attuale. Diversamente, la delusione sarebbe stata molto amara per un’opera che si sta già trascinando parecchi coglioni sotto i piedi. Fortunatamente, la promessa è stata mantenuta e nell’ultima puntata è stata fornita una vera risposta. Va bene. Sappiamo chi è Sauron.

Il solo. Quello speciale. Sauron.

Ci eravamo prestati alla caccia al tesoro e abbiamo cercato di indovinare l’identità di Sauron in attesa dell’episodio finale. E che sorpresa! Il nostro candidato ideale si è rivelato essere davvero il signore malvagio sotto copertura. L’inganno non ci avrà resistito – noi e tutti gli altri che hanno risolto il mistero di scadente un giorno eoni fa. Tutti gli indizi erano lì e sarebbe stato difficile trovare più ovvio di Halbrand per nascondere il discepolo di Morgothtra tutti gli attuali cast della serie.

In effetti, l’aspirante re delle Terre del Sud ha finito per mettere in tavola le sue carte (almeno contro Galadriel). Punto di Ritorno del re bis, questo surrogato di Aragorn era in realtà solo un vile impostore, dotato di fascino e astuzia per ingannare anche uno degli Elfi più saggi della Terra di Mezzo (anche se non palesemente nella serie). E ad essere onesti, siamo sollevati.

Leggi  Le vere coppie degli attori di 'Stranger Things': l'amore davanti e dietro le telecamere e le prime esperienze adolescenziali

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere: foto, Charlie VickersIl lupo nell’ovile

Nonostante una certa prevedibilità, questa è probabilmente una delle migliori scelte possibili per la serie. Descritto come ingannevole, carismatico e civettuolo nelle opere di Tolkien (contrariamente alla sua immagine successiva in Il Signore degli Anelli), Sauron avrebbe avuto difficoltà a convincere chiunque ad aiutarlo a forgiare gli anelli se fosse stato Adar o anche Meteor Man. Al contrario, nelle vesti di Charlie Vickers, l’impresa sembra improvvisamente più plausibile, o almeno logica.

In mezzo a un mare di problemi, ecco forse uno degli approfondimenti più interessanti della serie di Amazon Prime Video. L’ironia tragica è tanto più forte perché non solo il nemico di Galadriel è sempre stato con lui, ma lei stessa (in molti modi e come lui le ricorda) lo ha spinto a tornare nella Terra di Mezzo. Rendendola colpevole suo malgrado di essere tornata mentre andava alla deriva nell’oceano dopo aver lasciato Valinor, le scelte dell’Elfo, guidate dalla rabbia, avranno effettivamente avuto il risultato opposto di ciò che desiderava.

Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere: fotoIl ragazzo è tornato in città

Ora cosa fare con quello? Questa è la domanda. Nonostante un arco narrativo che si conclude con una nota intrigante, resta il fatto che questa tarda rivelazione ce lo dimostra tutto ciò che abbiamo visto dall’inizio di questa prima stagione era solo un gigantesco prologo. Gli anelli stanno iniziando a essere forgiati e la nostra famosa nemesi, tornata a Mordor e probabilmente in procinto di dire qualche parola ad Adar, entrerà finalmente in azione… forse. Le cose serie dovrebbero finalmente iniziare, anche se con molto (troppo) ritardo.

Stagione 2 di Anelli di potere dovrebbe prendere il suo tempo per arrivare, un’opportunità per gli showrunner della serie di pensare al sequel e trovare come non andare in crash con la loro ormai principale risorsa.

Lascia un commento