fbpx

Le Chemin de l’Olivier: Si ispira a una storia vera?

Scopri se Le Chemin de l’Olivier si ispira a una storia vera su Netflix!

Le Chemin de l’Olivier è disponibile su Netflix! Se vuoi sapere se è ispirato da a storia veracontinuare a leggere! Il sentiero dell’olivo racconta la storia di tre amici: Ada, un chirurgo di talento, Sevgi, un ambizioso avvocato, e Leyla, una donna contenta della sua vita familiare. Per scoprire tutto sulle uscite di Netflix, è qui.

La loro forte amicizia è iniziata al college, ma ora è messa alla prova dalla diagnosi di cancro di Sevgi. Rifiuta ogni trattamento e costringe i suoi amici ad accompagnarla in un viaggio alla ricerca di un uomo misterioso di nome Zaman. Non avendo scelta, portano Sevgi ad Ayvalık, ignari che questo viaggio cambierà completamente le loro vite. Se vuoi sapere se Lo Chemin de l’Olivier è ispirato a una storia verati diciamo tutto noi!

Lo Chemin de l’Olivier è ispirato a una storia vera?

No, La Via dell’Ulivo non si basa su una storia vera. Tuttavia, il merito di una sceneggiatura così divertente va alla mente creativa e alla scrittura brillante di Nuran Evren Şit, che ha lavorato in diverse altre produzioni, tra cui “Vatanim Sensin”. Quindi, con molta esperienza alle spalle, è stata in grado di creare una trama intrigante per la serie romantica.

Uno dei motivi principali per cui si può dire che la serie drammatica sia basata su una storia vera è che i temi dell’amore e dell’amicizia in essa descritti sono esplorati anche in molti altri film e serie, uno degli esempi più rilevanti è “The Grassetto”. Sebbene la serie non si concentri particolarmente sul viaggio spirituale dei personaggi, sottolinea l’importanza dell’amicizia dandoci uno sguardo sulla vita di tre amici intimi: Jane, Sutton e Kat.

Leggi  Brad Pitt non accende il botteghino americano

Come in “Another Self”, i tre protagonisti attraversano diverse difficoltà ma sono sempre presenti l’uno per l’altro nelle avversità. Quindi l’amicizia di Ada, Leyla e Sevgi ti ricorderà sicuramente il legame che Jane, Sutton e Kat condividono in “The Bold Type”. Quindi, mentre la narrazione di “Another Self” sembra familiare e fedele alla realtà, ciò non cambia il fatto che sia finzione e non radicata nella realtà.

Lascia un commento