fbpx

l’arrivo degli annunci confermati da Ted Sarandos, il boss della piattaforma

Dopo mesi di speculazioni, il co-CEO di NetflixTed Sarandos, ha confermato che presto ci saranno annunci sulla piattaforma.

Sono mesi ormai che circolano voci sull’aggiunta di annunci sulla piattaforma di streaming Netflix e che gli abbonati sono dilaniati dall’idea, un fastidio piuttosto comprensibile dal momento che è proprio l’assenza di pubblicità il punto di forza della piattaformama che era anche il suo principale punto di forza.

Ma dalla sua perdita di abbonati storici, nulla è andato per il verso giusto per la piattaforma. Dopo aver annunciato che avrebbero potuto vietare la condivisione dell’account dopo aver annunciato un cambio di strategia, è stata la questione della pubblicità a essere messa sul tavolo. Se ad aprile 2022 era solo previsto l’arrivo della pubblicità, ora è ufficiale, la pubblicità invaderà la piattaforma.

A Cannes, a maggio, c’è ovviamente il festival e il mercato cinematografico, ma a giugno c’è il festival internazionale della creatività, un tempo chiamato festival internazionale della pubblicità, che premia ogni anno dal 1954 le migliori pubblicità, manifesti e altro progetti di marketing. In altre parole, è “il posto dove stare” per gli inserzionisti ed è dove A dare la notizia è stato Ted Sarandos, il co-regista di Netflix :

“Abbiamo tralasciato un’intera sezione dei nostri clienti, ovvero quelli che dicono: ‘Ehi, Netflix è troppo costoso per me e non mi dispiace la pubblicità. Aggiungiamo un’offerta con pubblicità, non aggiungiamo annunci al Netflix che conosci oggi. Aggiungiamo annunci per le persone che dicono “Ehi, voglio pagare meno quindi guarderò gli annunci”. »

Abbonati che fuggiranno velocemente dalla piattaforma… oppure no

Ted Sarandos conferma quindi che la pubblicità sarà presente su Netflix, ma che in cambio, l’abbonamento sarà quindi più conveniente. Una notizia che forse farà la gioia di chi si è lamentato del recentissimo aumento dei prezzi. Questa nuova offerta andrà quindi ad aggiungersi alle altre tipologie di abbonamenti e, per il momento, solo gli abbonati che hanno scelto questa offerta dovranno guardare queste pubblicità.

Leggi  Seconda Palma d'Oro per Ruben Östlund per la commedia nera 'Triangle of Sadness'

Se l’arrivo del pub rischia di fare scalpore, i consumatori sono così abituati a consumare annunci tutto il giorno che dubitiamo che questa notizia abbia un impatto reale sul numero di abbonati. Resta quindi da vedere se la piattaforma costringerà lo spettatore a guardare un annuncio per intero, o solo per pochi secondi, se lo trasmetterà prima di un programma o durante esso, e soprattutto con quale frequenza (una volta per puntata, ogni ora , o mezz’ora, ecc.).

Gioco della dama: foto di Anya Taylor-JoyQuando Netflix ti chiederà di scegliere tra pubblicità e denaro

Questa nuova direzione, in completo disaccordo con la posizione iniziale della piattaforma, non è stata quindi l’unica conseguenza recente dopo il sito web Scadenza lo riporta giustamente Netflix ha appena licenziato 300 nuovi dipendenti invece 150 erano già state licenziate lo scorso maggio. A questo livello, possiamo solo osservarlo il gigante dello streaming è nei guai. L’outlet ha condiviso la dichiarazione di uno dei portavoce della piattaforma:

“Mentre continuiamo a investire in modo significativo nel business, abbiamo apportato queste modifiche in modo che i nostri costi aumentino in linea con la nostra crescita dei ricavi più lenta. »

Se la perdita di 200.000 abbonati avesse già avuto l’effetto di una bomba, secondo Scadenza, la piattaforma potrebbe presto annunciare di aver perso di fatto 2 milioni di clienti. Anche se diverse ragioni possono spiegare questa esasperante perdita di abbonati, l’aumento dei prezzi, proposte sempre meno originali e la concorrenza di altre piattaforme come Disney+, immaginiamo che Netflix possa adottare altre misure drastiche per cercare di salvare le sue casse senza sconvolgere i suoi clienti troppo, perché dubitiamo che l’arrivo di un abbonamento con la pubblicità possa davvero invertire la tendenza.

Lascia un commento