fbpx

la storia d’amore cannibale con Timothée Chalamet offre un trailer emozionante

Dopo Chiamami col tuo nomeLuca Guadagnino trova Timothée Chalamet Ossa e tuttoche è stato rivelato in un primo trailer.

L’amore della carne può essere interpretato da diverse angolazioni, ma è vero che il cannibalismo non è chiaramente il più comune di questi. Privilegio dei film riservato a un pubblico generalmente iniziato a questo genere cosiddetto “di nicchia”, il cannibalismo al cinema è stato però recentemente oggetto, se non di democratizzazione, almeno di rinnovato interesse. Ciò è dovuto principalmente alla rivisitazione del personaggio di Hannibal Lecter (già caposaldo della cultura pop) da parte di Bryan Fuller, o anche al bravissimo Acuto di Julia Ducourtnau.

Più recentemente è stata la volta di Guadagnino sfumare i confini tra piacere sensuale e gusti culinari particolari. Quasi sei anni dopo la sua prima collaborazione con Timothée Chalamet nel dramma romantico Chiamami col tuo nomeil regista ha quindi trovato il giovane attore sul set di Ossa e tutto, un raggiungimento della maggiore età mescolando romanticismo e cannibalismo. Intriganti inizi per questo nuovo progetto, che si è rivelato anche in un breve, ma mozzafiato teaser.

Tratto dall’omonimo romanzo scritto da Camille DeAngelis, Ossa e tutto racconterà la storia di Maren (Taylor Russell), un’adolescente costretta a sopravvivere ai margini della società, e Lee (Timothée Chalamet), un emarginato sociale stagionato. Consumati dal loro amore reciproco, i due personaggi si abbandoneranno gradualmente a diversi piaceri della carne.

Breve, ma non per questo meno intrigante, questo primo sguardo è alla base la dimensione orribile di cui il film dovrebbe beneficiare. Inizialmente cullata da pochi malinconici accordi musicali, la colonna sonora dà subito il posto d’onore a molteplici grida terrorizzate, mentre si susseguono una serie di inquadrature che appaiono personaggi in fuga, o all’attacco.

Leggi  Quale data e ora di rilascio di OCS?

Il tono è quindi impostato velocemente: la storia d’amore condivisa da Maren e Lee sarà probabilmente solo lo sfondo su cui si svolgerà un viaggio iniziatico e sanguinoso. Un viaggio che sarà anche presentato alla 79a edizione della Mostra del Cinema di Venezia accanto, tra gli altri, al prossimo film di Darren Aronofsky, La balenao anche il falso film biografico incentrato su Marilyn Monroe, Capelli biondi.

Il vantaggio di essere pelle e ossa: la tua ragazza non proverà a mangiarti

Adattato per lo schermo dallo sceneggiatore David Kajganich, che ha già collaborato con Guadagnino alle riprese Uno spruzzo più grande e Suspiria, Ossa e tutto beneficerà anche attore.ices Michael Stuhlbarg (Chiamami con il tuo nome, la forma dell’acqua), Chloë Sevigny (I ragazzi non piangono, zodiaco), o André Holland (Castle Rock, Storia dell’orrore americana).

E se tutto questo ha qualcosa da farti venire l’acquolina in bocca (con un pessimo gioco di parole), dovrai purtroppo aspettare ancora un po’ prima di poter scoprire il filmato nelle sale. In effeti, Ossa e tutto al momento non ha una data di uscita in francese. Forse l’occasione per scoprire o riscoprire la filmografia del regista. Oppure, per rimanere nel cannibalismo, per scoprire il trailer molto crudo del documentario Casa del martello.

Lascia un commento