fbpx

la serie remake su Disney+ svela il suo cast

Non riuscendo a farne una saga cinematografica di successo, la Disney ne realizzerà un remake Percy Jackson in serie con un cast tutto nuovo.

Su carta – e solo su carta – il film Percy Jackson: Il ladro di fulmini aveva tutto per diventare una saga di successo. Nel 2010, ad eccezione diHarry Potter, il giovane adulto adattato sul grande schermo era ancora solo un fenomeno nascente con il primo Twilight. Il campo era quindi libero prima dell’arrivo delle franchigie I giochi della fame, Divergente Dove Il labirinto che occupò tutto lo spazio negli anni successivi. Con la regia di Chris Columbus, un budget di 95 milioni di dollari, nuovi talenti emergenti come Alexandra Daddario e Logan Lerman come frontman e attori affermati come Pierce Brosnan, Uma Thurman, Sean Bean e Rosario Dawson nel cast, la formula sembrava tutta trovata.

Un’altra idea dall’inferno

Ma tra Pierce Brosnan da centauro (contemporaneamente decise di silurare la sua carriera cantando gli ABBA con Meryl Streep), e tutti gli altri problemi del film che sarebbe troppo lungo elencare, il film è stata una prima delusione, ma nemmeno abbastanza per impedire a un sequel di vedere la luce del giorno. D’altra parte, il bide di Percy Jackson: Il mare dei mostri tre anni dopo ha definitivamente seppellito le speranze per un nuovo importante franchise fantasy mainstream.

Piuttosto che tentare nuovamente un passaggio teatrale, la Disney – che ha recuperato il titolo dopo l’acquisizione della Fox – ha quindi deciso di realizzare ununa serie di remake su Disney+, Percy Jackson e gli olimpionici. Il tono dovrebbe quindi essere abbastanza simile con un adolescente che scopre di essere figlio di Poseidone e quindi un semidio greco. Con l’aiuto dei suoi due amici, Percy dovrebbe intraprendere ancora una volta una pericolosa avventura per impedire ai Titani di distruggere il mondo e recuperare il fulmine di Zeus che è accusato di aver rubato.

Leggi  Le Chemin de l'Olivier: Si ispira a una storia vera?

Blues di Ma Rainey: foto Glynn TurmanGlynn Turman ne Il blues di Ma Rainey

Se per un po’ la preproduzione non dava notizie, il cast è cresciuto di recente con l’arrivo di tre nuovi attori. Come annunciato sul sito ufficiale di Rick Riordan – l’autore della saga letteraria – Virginia Kull interpreterà Sally Jackson, la madre di Percy accampato da Catherine Keener nella prima parte del 2010. L’attrice ha recitato in particolare nella serie Piccole grandi bugie, La Torre Incombente, NOS4A2 e il film L’uomo vuoto uscito su Disney+. Sarà affiancata da Glynn Turman (Bombo, Super 8) che presterà i suoi lineamenti al sig. Brunner, precedentemente interpretato da Pierce Brosnan, uno degli insegnanti di Percy che si rivela essere il semidio Chirone. Infine, Jason Mantzukas (Il dittatoreThe Disaster Artist) – noto anche per il suo lavoro di doppiaggio – si esibirà il dio Dioniso interpretato da Luca Camilleri.

I tre daranno così la replica a Walker Scobell che ha recuperato il ruolo da protagonista dopo essersi fatto conoscere su Netflix in Adamo attraverso il tempo. Il giovane ariano Simhadri (dieci centesimi) sarà il nuovo volto di Grover, il satiro, mentre Leah Jeffries (Impero) interpreterà Annabeth, la figlia della dea Atena. Nessuna data di uscita è stata ancora annunciata.

Lascia un commento