fbpx

La serie ‘Mrs. Marvel’ cattura il fascino originale del fumetto e sorprende con la sua vibrante proposta

Dalla pubblicazione del suo primo numero nel 2014, signora Marvel è diventato uno dei personaggi più amati dai lettori di fumetti. Era da tempo che chiedevamo il suo passaggio sullo schermo e quel momento è finalmente arrivato con la Fase 4 della Marvel, che ha aperto le porte all’UCM con la premiere della sua serie su Disney +.

Oltre alla sua personalità adorabile e divertente, ciò che la rende speciale Kamala Khan, l’adolescente che adotta l’identità di Ms. Marvel, è che non ha una vita fuori dall’ordinario. Non ha ricevuto nessun tipo di addestramento, non ha intelligenza o talenti straordinari, una tuta o un’armatura tecnologicamente sviluppate, molti soldi o un’origine segnata da un evento tragico. Kamala è una fan dei supereroi (in particolare Carol Danvers) che un giorno scopre di avere dei poteri. Kamala potrebbe essere chiunque di noi.

Quello che sembra straordinario è Iman Vellani, l’attrice sconosciuta scelta per interpretare il personaggio della serie. Vedendola sullo schermo possiamo solo pensare che sia la scelta di casting più perfetta finora in questo secolo, tanto che potrei scommettere soldi per difendere quella affermazione. Iman è Kamala dal primo minuto, e tutto è così caldo e affascinante nelle sue serie e nel suo modo di vedere il mondo, che quando entriamo vogliamo restarci e viverci.

Iman Vellani è il perfetto Kamala Khan.

Oltre ad avere un team che conosce bene la cultura della famiglia Khan perché è cresciuto in un team simile (compreso il suo showrunner, Bisha K Alì), avere Sana Amanat come produttore era un sigillo di garanzia. Amanat è stato co-creatore del personaggio nei fumetti, insieme a G. Wilson Wilson, adriano alfaY Steve Wacker. Come se non bastasse, Kamala si basa sulle sue esperienze personali: Amanat è nata in una famiglia pachistana e cresciuta musulmana dai suoi genitori immigrati pakistani in un sobborgo del New Jersey. signora Marvel è un progetto molto personale per lei, nessuno lo avrebbe trattato con più affetto e rispetto. Sei in buone mani.

E puoi vederlo. signora meraviglia non assomiglia a nessuno degli altri programmi o film Marvel Studios, e questo gioca fin dall’inizio a suo favore. Kamala è una giovane donna pachistana che vive con la sua famiglia nel New Jersey, cosa rivoluzionaria quando è stato pubblicato il suo primo fumetto, perché è stata la prima supereroina musulmana della compagnia. E continua a essere rivoluzionario nel 2022 con la sua anteprima su Disney +, grazie all’enorme portata della piattaforma.

Leggi  Spiegazione della fine! Cardona salva il Santo?

Ma al di là delle tappe storiche della rappresentazione, la sua specificità culturale lo arricchisce narrativamente e visivamente, perché vediamo necessariamente usanze, luoghi, vestiti, cibo e colori diversi da quelli a cui siamo abituati nell’UCM. E la serie lo mostra organicamente, evitando ogni tono didattico, perché tutto ciò, che per alcuni potrebbe essere qualcosa di nuovo, per Kamala fa parte della sua vita quotidiana. Menzione speciale alla sezione musicale: è spettacolare, ci vuole la lista ufficiale di ieri.


signora Marvel è un raggiungimento della maggiore età che cattura il tono giovanile e divertente dei fumetti, anche l’essenza del personaggio. Questa è stata la sfida principale, perché è ciò che lo rende speciale. La controversa questione dei poteri e della loro origine è più che giustificata dal momento in cui Kamala si unisce all’UCM. E il modo in cui lo risolvono, collegandolo alla loro eredità familiare, è molto più potente rispetto alla sua precedente relazione con gli Inumani.

In ogni caso, è senza dubbio più significativo, e mantiene il conflitto di identità che caratterizza il personaggio, che è la cosa più importante, ma portandolo ad un altro livello. Mi dirai cosa ne pensi quando lo vedrai, ma personalmente penso che in quella sezione la serie sia, fin dall’inizio, “meglio del libro”. Deve essere vero che la necessità è madre dell’ingegno. signora Marvel sarà un posto felice quest’estate.

‘SM. Marvel’ in anteprima l’8 giugno su Disney+.

Lascia un commento