fbpx

La serie è ispirata a una storia vera?

Scopri se Devil in Ohio Stagione 1 è ispirata a una storia vera su Netflix!

Devil in Ohio è disponibile su Netflix! Se vuoi sapere se Devil in Ohio è basato su una storia vera, continuare a leggere! La nuova serie thriller limitata di Netflix, Il diavolo in Ohio, potrebbe essere solo un po’ più spaventoso di quanto pensi. Per conoscere la spiegazione della fine della stagione 1, leggi questo.

La serie di otto episodi presenta la star di Bones Emily Deschanel nei panni della dottoressa Suzanne Mathis, una psichiatra che invita temporaneamente la misteriosa ragazza adolescente Mae, Madeleine Arthur, a casa sua dopo essere stata trovata e portata in ospedale. Tuttavia, quando in casa iniziano ad accadere cose insolite durante il soggiorno di Mae, Suzanne si rende conto che la ragazza faceva parte di una setta pericolosa.

Dal momento che la serie è basata sull’omonimo libro di Daria Polatin, l’autore ha recentemente spiegato se l’ispirazione per la serie fosse basata su una storia vera o meno. Per acquistare il libro, clicca qui. Altrimenti, per sfruttare il formato Kindle con una prova gratuita di 14 giorni, è qui. Allora Devil in Ohio è ispirato a una storia vera ? Ti diciamo tutto noi!

Devil in Ohio è basato su una storia vera?

Serie Devil in Ohio è in parte basato su una storia vera. La serie è un adattamento dell’omonimo romanzo della creatrice Daria Polatin. È stato attraverso Rachel Miller, produttrice esecutiva della serie, che Daria Polatin ha appreso dell’esistenza di una vera adolescente che è scappata da una setta satanica e ha iniziato a vivere con la sua famiglia, psichiatra.

Polatin e Miller non hanno rivelato l’identità della vera ragazza coinvolta nell’incidente o alcuna informazione dettagliata su di lei, forse per motivi di privacy. Tuttavia, Polatin ha scritto un resoconto romanzato dell’incidente, che è diventato il romanzo originale della serie. Il designer si è ispirato a eventi e persone reali per progettare Mae, Jules e la famiglia Mathis. Tuttavia, le libertà creative sono state ampiamente utilizzate nella creazione della narrativa del libro e della serie.

Leggi  data di uscita, voci, trailer

“Le basi della storia sono vere e sono accadute, e volevo usarle come punto di partenza. È ispirato a eventi reali, ma non è un documentario”, ha aggiunto Polatin. “Devil’s Own”, il culto religioso presente nella serie, è una creazione della signora Polatin. Ma lei e il suo team hanno dovuto fare ricerche approfondite per progettarlo pensando all’autenticità.

Sebbene la signora Polatin sia rimasta in silenzio sull’incidente che ha ispirato il suo libro e la sua serie, è vero che lo stato dell’Ohio non è estraneo ai culti religiosi. A Kirtland, Ohio, un’intera famiglia di cinque persone, comprese tre ragazze minorenni, è stata uccisa da un leader di una setta di nome Jeffrey Lundgren e dai suoi seguaci.

Oltre alla rappresentazione ispirata alla vita reale dell’adorazione del diavolo, Diavolo nell’Ohio descrive anche la lotta per superare il suo passato e i suoi traumi attraverso il personaggio di Suzanne. In definitiva, la serie affronta il conflitto implacabile tra il bene e il male, che è anche una dicotomia pervasiva nella realtà.

Lascia un commento