fbpx

la serie Amazon sarà molto diversa dalla trilogia di Peter Jackson e Game of Thrones

La Terra di Mezzo sta per fare il suo ritorno sul piccolo schermo, ma la serie Amazon Prime Video non intende competere con la trilogia firmata Peter Jackson.

L’impazienza è palpabile tra i fan dell’universo di JRR Tolkien ed è del tutto comprensibile. Serie Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere si preannuncia già come uno degli eventi dell’anno e si preannuncia un grande spettacolo visto il budget colossale stanziato. In un articolo pubblicato a fine aprile sul sito La playlist, è stato specificato che ogni episodio della prima stagione rappresenterebbe un costo di circa 58 milioni di dollari. È quasi il doppio del budget di un episodio di Cosa stranas per la sua quarta stagione.

Ma fermiamo il gioco dei confronti, tanto più che uno degli showrunner della serie, Patrick McKay, si è espresso in questi termini per il magazine Impero : Chiunque cerchi di portare Il Signore degli Anelli sullo schermo non può ignorare l’impresa che Peter Jackson ha ottenuto con la sua trilogia. Siamo fan, ma di gran lunga questo è tutto. La serie non cerca di competere con questa eredità […] una delle sfide era tornare alla fonte. Cosa farebbe Tolkien? “.

Un’opera pittorica dell’immagine che fa solo ben sperare

Va ricordato che l’azione della serie si svolgerà diversi millenni prima di quella della trilogia e si soffermerà sulla creazione degli anelli del potere, sull’ascensione di Sauron e sull’ultima alleanza tra Elfi e Uomini. Un programma molto diverso in attesa. E non si tratterà nemmeno di camminare sulle aiuole di Game of Thrones, le cui preoccupazioni e temi restano molto distanti. Sempre per ImperoMcKay ha spiegato:

Leggi  3 film consigliati da guardare questo fine settimana su Netflix, Disney + e Amazon Prime Video

[…] Tolkien aveva il dono di esplorare il suo universo come una partitura, suonando ogni nota al pianoforte e variando i toni. Troviamo allo stesso tempo la fantasia, lo spirito di amicizia e l’umorismo per cui Harry Potter è tanto amato, ma c’è anche più raffinatezza, si parla di politica, storia, mitologia con profondità. Quindi, ai nostri occhi, ciò che contava era scavare più a fondo in noi stessi, piuttosto che preoccuparsi di ciò che gli altri avrebbero fatto con lo stesso materiale. »

Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere: foto, Morfydd ClarkMorfydd Clark, la rivelazione dell’ottimo film horror Saint-Maud

Intenzioni più che lodevoli che dovrebbero rassicurare molti appassionati del lavoro di Tolkien. Per ora, ricordalo la serie è prodotta da Amazon Studios e sarà trasmessa sulla sua piattaforma, Amazon Prime Video, dal 2 settembre 2022. E se non lo sapevi, il talentuoso Juan Antonio Bayona è incaricato di dirigere i primi due episodi.

Lascia un commento