fbpx

la ragazza assassina è tornata in una roulotte spettrale

Tredici anni dopo il primo film, la ragazzina assassina è tornata Ester 2: le originiun prequel che si è rivelato in un sanguinoso trailer.

Purtroppo tutti invecchiano, anche gli attori e le attrici (tranne Keanu Reeves ovviamente) senza offesa per i produttori che devono sempre trovare il modo di ringiovanire le proprie star per flashback più o meno riusciti. Se a volte il ringiovanimento digitale può essere piuttosto impressionante, come in il curioso caso di Benjamin Buttonpuò anche essere molto brutto, come quello di Robert Downey Jr. in Capitan America guerra civileper citarne solo uno.

Quindi, siamo rimasti tutti sorpresi, e un po’ preoccupati, nell’apprendere che il film Ester avrebbe avuto un seguito e soprattutto questo l’attrice Isabelle Fuhrman, che ora ha 25 anni, avrebbe dovuto riprendere il suo ruolo. Perché sì, se il risultato diAvatar, tredici anni dopo la prima parte, a quanto pare non rappresenta un problema (soprattutto perché gli attori non assomigliano più davvero agli umani), dirigere un prequel con la stessa attrice sembra complicato. E infatti, il trailer fa fatica a farlo farci dimenticare questa anomalia.

Contrariamente ai film citati in precedenza, non era necessario ringiovanire l’attrice per una sequenza o due, ma per l’intera durata del film poichéEster 2 si svolge anni prima del primo, quando il simpatico assassino era ancora un bambino, o un adolescente, o un giovane adulto. È difficile sapere la tua età quando lo saiha smesso di crescere all’età di 9 anni. Anche se gli scatti sono molto brevi, ci rendiamo conto che il viso di Esther, che presumibilmente non è cambiato da anni, non è proprio lo stesso.

Leggi  Anteprime Netflix: questa settimana Ryan Gosling vs. Chris Evans, la nuova stagione di un noto dramma romantico e di una mitica soap opera - Serie di notizie

Ritroviamo quindi la ragazza in un orfanotrofio, o meglio ciò che ne resta, perché tutto sembra indicare che Esther o Leena Klammer, il suo vero nome, abbiano dato fuoco all’istituto prima di fuggire e manipolare una famiglia, sicuramente la prima di una lunga elenco. Con la sua musica inquietante, il montaggio ultraveloce e schizzi di sangue, il trailer diEster 2 annuncia un lungometraggio molto più terrificante del primo filmche è più thriller che horror.

L’illusione non c’è

Come il primo film, Ester 2 è Rated-R negli Stati Uniti (vietato ai minori di 17 anni non accompagnati da un adulto) e a differenza della parte precedente diretta da Jaume Collet-Serra, a cui si deve adamo nerola cui uscita si avvicina rapidamente, questo prequel è stato affidato a William Brent Bell, direttore di Il ragazzo e il suo seguito, Il ragazzo: la maledizione di Brahms.

Anche se la qualità del film resta da dimostrare, Ester 2 sarà l’occasione per ritrovare la giovane Isabelle Fuhrman che, nonostante diverse apparizioni al cinema sin dal primo opus, non ha avuto un ruolo di primo piano. Per scoprire se questo sequel/prequel fosse una buona idea, ci vediamo il 17 agosto 2022 nelle sale.

Lascia un commento