fbpx

La piattaforma che unirà HBO Max e Discovery + inizierà la sua espansione globale nell’estate del 2023

La nuova piattaforma Warner Bros. Discovery diventerà realtà nell’estate del 2023. JB Perrette, CEO dell’azienda e presidente globale di streaming e videogiochi, ha annunciato che il servizio arriverà negli Stati Uniti il ​​prossimo anno durante la presentazione dei risultati del secondo trimestre del 2022. Il servizio di streaming che unirà i marchi HBO Max e Discovery+ sbarcare in America Latina nell’autunno del 2023, in Europa all’inizio del 2024, in Asia nell’estate del 2024 e in altri mercati nell’autunno dello stesso anno.

“Dopotutto, riunire tutti i contenuti è stato l’unico modo che abbiamo visto per rendere questo un business fattibile“, ha spiegato il dirigente agli azionisti. Con l’unione dei due marchi stellari del conglomerato, l’obiettivo è che “in casa ci sia qualcosa per tutti”. La presentazione è stata criticata sui social network quando Perrette ha spiegato che consideravano HBO Max un prodotto specializzato in contenuti di narrativa per uomini, mentre le donne consumavano intrattenimento e formati in scatola su Discovery +.

Il CEO di Warner Bros. Discovery non ha lasciato alcun indizio sul nome o sul costo della futura piattaforma, ma ha parlato delle diverse forme di accesso che i suoi utenti avrebbero. Oltre al tradizionale sistema di pagamento e un’opzione più economica che include annunci, l’azienda “sta esplorando come raggiungere altri tipi di pubblico con un servizio gratuito basato sull’inclusione della pubblicità”. Perrette ha avvertito che i cataloghi disponibili dipenderanno dal sistema scelto dagli utenti.

Piani di espansione per la nuova piattaforma Warner Bros. Discovery.

Attualmente, HBO Max costa in Spagna 8,99 euro al mese e 69,99 euro all’anno. Discovery+ è più accessibile: 3,99 euro al mese e 35,99 euro all’anno. Non ci sono dati ufficiali sulla loro penetrazione nel mercato nazionale, ma a livello globale i due brand si sono aggiunti un totale di 92,1 milioni di abbonati nel secondo trimestre del 2022, 1,7 milioni in più rispetto al primo trimestre dell’anno e 16,3 in più rispetto al secondo trimestre del 2021. Le aspettative di Warner Bros. Discovery sono che il futuro servizio di streaming raggiungerà 130 milioni di abbonati entro il 2025.

Leggi  Quale data di uscita su Netflix? Streaming?

Perrete ha insistito sul fatto che HBO, un marchio che negli Stati Uniti lavora in modo complementare ma indipendente a HBO Max, continuerà a far parte del suo servizio. “HBO sarà sempre il faro e il marchio definitivo che rappresenta la qualità della televisione”, ha affermato il dirigente.

Alcune indiscrezioni suggerivano che durante l’evento di ieri la Warner Bros. Discovery avrebbe annunciato la cessazione della produzione originale di HBO Max, ma finalmente non ci sono stati più tagli in una settimana iniziata in maniera convulsa con la brusca cancellazione di due film praticamente finiti (cattiva ragazza Y Scooby!) e la scomparsa di numerose serie e film dal catalogo globale di HBO Max. WBD continuerà a cercare di annullare il suo debito milionario (più di tre miliardi di dollari finora quest’anno), ma il suo marchio di streaming non è in pericolo. Almeno ancora.

Lascia un commento