fbpx

La morte di Elisabetta II fa scattare i dati sull’audience di “The Crown” in tutto il mondo

La morte di Elisabetta II ha rivoluzionato il pubblico di La corona su Netflix in tutto il mondo. Tra il 9 e l’11 settembre, i quattro giorni dopo la morte della regina all’età di 96 anni, i dati nel Regno Unito sono cresciuti dell’800% rispetto alla settimana precedente. Nel Paese britannico, il lutto ufficiale per la perdita del monarca durerà fino al 18 settembre e la gente del posto ha deciso di onorare Elisabetta II guardando o rivedendo la serie sulla sua vita.

Il fenomeno ha varcato i confini: negli Stati Uniti i dati sui consumi si sono moltiplicati per quattro, mentre in Francia la serie è stata vista tre volte di più rispetto al conteggio precedente. Tutto il mondoil numero di ore visualizzate La corona Nell’ultima settimana quasi quadruplicato.

La narrativa storica creata da Pietro Morgan (scrittore anche di Reginail film che ha vinto l’Oscar a Helen Mirren) racconta la vita della regina nel corso di diversi decenni, a partire dalla fine degli anni ’40 prima che suo padre, re Giorgio VI, morisse e lei salì al trono. Si prevede che la quinta stagione di La coronaambientato negli anni ’90, arriva su Netflix a novembre.

La veterana Imelda Staunton (Il segreto di Vera Drake) debutterà quindi in un personaggio che ha già regalato a Claire Foy e Olivia Colman degli Emmy. Nonostante il fatto che Netflix abbia inizialmente annunciato che la serie si sarebbe conclusa con la sua quinta stagione, Morgan ha negoziato con la piattaforma di streaming per una sesta e ultima stagione.

[‘The Crown’ paraliza el rodaje de su temporada 6 “por respeto” a la reina Isabel II]

Una ripresa interrotta

Le riprese della sesta stagione di La corona su Netflix è stato paralizzato. La produzione di questa nuova puntata è iniziata all’inizio del mese e dopo che l’8 settembre è stata annunciata la morte della regina Elisabetta II, è stata interrotta a tempo indeterminato e “per rispetto” del monarca.

Leggi  Quale data di uscita di Netflix? Streaming?

La sesta puntata della serie vedrà Rufus Kampa nei panni del principe Harry e Ed McVey nei panni del principe William, qualcosa che suggerisce che la narrativa affronterà le conseguenze della morte di Diana e delle vite di William e Harry nella prossima puntata, gli anni 2000.

Dalla sua ascesa al trono nel 1952, Elisabetta II è diventata la monarca più longeva del mondo a 96 anni e le succederà il figlio maggiore, re Carlo III. Il monarca non ha mai avuto modo di parlare pubblicamente della finzione.

Lascia un commento