fbpx

La moderna stagione 4 di Game of Thrones della HBO promette più tradimenti

La nuova serie di punta della HBO, Successioneha appena lanciato la produzione della sua quarta stagione e si preannuncia pesante.

Allo stesso tempo accattivante e inaspettato, Successione si è, negli anni e nelle stagioni, affermatasi come la degna erede dell’altro grande successo del suo canale genitore, Game of Thrones. Tuttavia, la serie creata da Jesse Armstrong non compare né draghi né incestoe ha il merito, almeno per il momento, di non aver rovinato quasi tutti i suoi personaggi per mezzo di un finale di stagione più antiestetico dell’attuale panorama politico.

Trasmessa per la prima volta durante il Series Mania Festival nel 2018, la serie da allora è stata in grado di implementare la sua ricca sceneggiatura e imporre il suo status di proposta eccezionale. Mescolando il dal dramma psicologico alla commedia nera sullo sfondo di infinite ricerche di potere, le varie scappatelle della famiglia Roy torneranno per una quarta stagione legittimamente attesissima.

Logan Roy dopo aver accoltellato alla schiena tutta la sua famiglia

Terminato con tanti tradimenti e altri colpi bassi di ogni genere, il finale della stagione precedente ha ingaggiato una miriade di prospettive narrative, una più intrigante dell’altra, e ha fertilizzato una volta per tutte il terreno di una divisione familiare che queste nuove gli episodi affronteranno senza dubbio.

E l’attesa non dovrebbe durare troppo a lungo. Infatti, secondo un recente post sull’account Twitter della serie, le riprese della quarta stagione sono iniziate lunedì 27 giugno. Commissionato dal canale per dieci episodi (uno in più rispetto al predecessore) che saranno diretti in parte da Mark Mylod (Elenco dei sessi, Il Trono di Spade), questa nuova salva dovrebbe quindi ruotare attornoe la vendita del conglomerato mediatico Waystar Royco al giovane visionario Lukas Matsson, interpretato da Alexander Skarsgård dalla stagione precedente.

Leggi  Spiegazione della fine! Morale della favola, tempo che passa, ecc.

Un progetto di vendita che, lungi dall’essere unanime all’interno del clan Roy, di cui ciascuno dei membri capisci già le conseguenzepuò solo causare molti giochi di potere e altri vari colpi bassi tra il patriarca e il resto della famiglia.

Successione stagione 1: foto 1Una dinamica familiare falsamente affiatata

Allo stato attuale delle cose, sono state comunicate poche informazioni in merito a questa nuova stagione. Tuttavia, lo sappiamo gli attori principali della serie sono stati infatti confermati nel casting, e che altri nomi dovrebbero essere aggiunti al poster nei prossimi giorni. E se nessuna data di trasmissione è stata ancora anticipata dal canale, è comunque sicuro che si svolgerà nel corso del 2023 su HBO (e OCS per gli spettatori in Francia).

Che dire ora della continuazione delle ostilità? In un’intervista condotta da Variety, Jesse Armstrong ha deliberatamente scelto di non entrare nei dettagli: “Non credo che lo spettacolo dovrebbe andare avanti per sempre, ma per ora è ancora divertente”. Abbastanza per assicurare alla famiglia Roy qualche giorno buono in anticipo, e forse anche salvarsi dalla famosa sindrome della stagione di troppo.

Lascia un commento