fbpx

La Marvel mette in pausa il suo film Blade (e non è necessariamente molto rassicurante)

Dopo aver perso il suo regista, il film Lama interpretato da Mahershala Ali è costretto a sospendere la produzione e ritardare la sua data di uscita.

Il film Marvel Cacciatore di vampiri, Lama, è ancora in subbuglio e questo non deve piacere al suo attore protagonista, Mahershala Ali, che aveva già rivelato di riprendere il ruolo nel 2019. L’attore premio Oscar, oltre ad aver indubbiamente dovuto costantemente urtare i suoi impegni per una produzione pericolosamente diluita, ha dovuto rifiutare anche altre opportunità (se non più attraenti) in modo che alla fine le riprese non avessero luogo. 2022.

Un arlesiano che non è mai un buon segno e che spesso è segno di grandi disaccordi all’interno delle squadre di lungometraggi. Questo è forse ciò che ha causato la partenza di Bassam Tariq, un regista promettente che alla fine non si è unito alla macchina di Kevin Feige per distruggere i sogni. La sua partenza poco prima della sparatoria di Lama avrà avuto l’effetto di complicare ancora di più la situazione (prevedibilmente) e di costringere la Marvel a rivedere il suo palinsesto così orgogliosamente organizzato, per sospendere la produzione e rimandare l’uscita del film per quasi un anno. E non è tutto, dal momento che, secondo le nostre stesse fonti, le riprese avrebbero dovuto iniziare lo scorso giugno, ma hanno continuato a essere posticipate (forse spiegando un po’ di più i motivi della partenza di Tariq).

“Un anno in più?”

In ogni caso, oltre alla perdita del suo amministratore, e secondo una fonte interna di Il diretto, Lama potrebbe anche sfruttare questa pausa per rivedere completamente il suo scenario. Questo era stato scritto da Stacy Osei-Kuffour (che aveva lavorato alla brillante serie guarda gli uomini) e potrebbe essere completamente ripreso dallo sceneggiatore Beau DeMayo (a cui si devono gli episodi di Lo stregone). Un’altra indicazione che nulla è giusto nel mondo dei vampiri e che Mahershala Ali può sicuramente prendersi i suoi problemi con pazienza mentre gli studios cercano disperatamente un nuovo regista.

Leggi  "La casa del drago" tornerà a Cáceres nella primavera del 2023 per le riprese della sua seconda stagione

Tenendo conto di tutti questi ultimi incidenti, la Marvel ha deciso di farlo posticipare la data di uscita ufficiale di Lama dal 3 novembre 2023 al 6 settembre 2024. Dieci mesi dopo l’uscita prevista. Quasi tre anni separeranno quindi l’aspetto microscopico del cacciatore di vampiri in Gli Eterni e il suo film solista. Un lungometraggio che, ne siamo certi, sarà all’altezza della (troppo) lunga attesa e dei pochi anni di carriera che Mahershala Ali avrà sacrificato sul suo altare (ricordiamo che prima di imbarcarsi in questa cambusa, l’attore era apparso, in due anni, a Libro Verde, Alita: Angelo della battaglia, Spider-Man: la prossima generazione o anche la stagione 3 di Vero detective).

Blade: Trinity: foto, Wesley SnipesC’è ancora tempo per scappare Blade!

Un’altra conseguenza: considerando questo Lama ha un ruolo (importante o meno) da svolgere nella famigerata Multiverse Saga in arrivo nel MCU, i problemi che deve affrontare la sua produzione assumono improvvisamente una dimensione completamente nuova. Con l’impossibilità di presentare il cacciatore di vampiri quanto prima, è tutta Marvel che trattiene il respiro e si ritrova a dover rinnovare. Questa è una scoperta interessante. In un universo cinematografico in cui tutti i film (e le serie) sono collegati e quindi co-dipendenti gli uni dagli altri, quali sono i rischi a lungo termine del caos generato da un unico anello della catena?

Se l’affondamento di una singola imbarcazione affonda l’intera flotta (o anche la scuote un po’), le conseguenze potrebbero essere interessanti da osservare e portare a una situazione senza precedenti da gestire per Kevin Feige. O semplicemente spingerlo a stringere ancora più brutalmente le viti sugli artisti che lavorano per lui.

Lascia un commento