fbpx

La Marvel ha il piano perfetto per riportare Iron Man, Capitan America e compagnia

Vendicatori: guerre segrete sconvolgerà sicuramente l’universo Marvel, ma come? Magari riportando Capitan America, Iron Man e altri eroi.

Vendicatori: Fine del gioco si è imposto come il vertice dei film MCU e ha reso i seguenti progetti molto blandi. Eppure il CEO dei Marvel Studios Kevin Feige lo ha annunciato al Comic-Con di San Diego di quest’anno Il 2025 vedrà due film Vendicatori : Innanzitutto La dinastia Kang poi Guerre Segrete. I due blockbuster dovranno colpire più grande, più forte e più sorprendente come lo scontro finale dei Vendicatori contro Thanos, il risultato di tre Fasi di preparazione in 11 anni. In tal modo, Guerre Segreteper essere all’altezza del compito, deve necessariamente nascondere una svolta degno del furto del tempo Fine del gioco.

Per partecipare a questo blockbuster, l’MCU attualmente ha per lo più volti nuovi. I Vendicatori originali o hanno messo l’arma a sinistra o l’hanno messa via. Solo un maestro di yoga Hulk, un hippie Thor e un Occhio di Falco rimangono nel ranch di famiglia. Miss Marvel, She-Hulk, Kate Bishop, i non ancora annunciati Thunderbolts, America Chavez, un probabile Spider-Man, Doctor Strange, uno o un nuovo Black Panther, Iron Heart, sono i nuovi volti del MCU e molti non hanno presenza sullo schermo o reali prodezze d’armi.

Difficile quindi immaginare un evento cinematografico del genere vendicatori 6 affidarsi esclusivamente a questa squadra di seconda classe. Tutti questi giovani eroi ed eroine non sarebbero temporanei in attesa del ritorno delle figure iconiche del MCU in Guerre Segrete ?

Un’eroina di transizione?

guerra dei mondi

Vendicatori: guerre segrete prende il nome da due crossover cult della Maison des Idées. Il primo Guerre Segretepubblicato nel 1984, scritto da Jim Shooter e disegnato da Michael Zeck e Bob Layton, era particolarmente famoso perchénessun evento che riunisse diversi supereroi Marvel era stato fatto prima di lui.

Se la storia fece impressione all’epoca, e ancora oggi, era perché vedeva il dottor Destino, i Vendicatori, gli X-Men, Galactus, Spider-Man, Octopus e molti altri personaggi in un mondo creato come una gigantesca arena. Ma i fumetti sono stati superati dal secondo crossover omonimo pubblicato nel 2015, che immaginiamo molto più adattato dai Marvel Studios.

meraviglia: fumettiSono belli da posare

Sulla sceneggiatura questa volta ci sono Jonathan Hickman ed Esad Ribic sui disegni, su cui i due lavoreranno uno dei racconti più ambiziosi della Marvel. Terra-616, dove ha luogo la continuità classica, e Terra-1610, l’universo Ultimo dove si trovano diverse versioni degli eroi, si scontreranno e si distruggeranno a vicenda. Da questa collisione emergerà il Battleword in testa al quale c’è il dottor Destino (già il cattivo del primo Guerre Segrete). Sotto il suo governo, il mondo viene riforgiato in territori condivisi da rivisitazioni di eroi Marvel. Solo pochi fortunati sono sfuggiti a questo cataclisma dimensionale e cercherà di ripristinare il loro mondoa costo di un altro.

Da questa lotta, che ruota essenzialmente attorno a Reed Richards/Mister Fantastic e Dr. Doom, la Terra-616 verrà ripristinata, annientando l’universo. Ultimo. La maggior parte dei personaggi in questo mondo alternativo morirà, tranne alcuni come Miles Morales/Spider-Man e la sua famiglia, così come il Creatore, una versione malvagia di Reed Richards. Questi integreranno l’universo Marvel principale. Più, la squadra dei Fantastici Quattro verrà sciolta, con Richards e Sue presumibilmente mortisolo per riformarsi tre anni dopo nella serie Fantastici Quattro di Dan Slott.

meraviglia: fumettiE le terre sono diventate Bim Bam Boom

ritornare agli Affari

Quindi, adattando l’evento Guerre Segrete del 2015 consentirebbe ai Marvel Studios di rimescolare le carte del suo universo. Da Lokiil principio del Multiverso e le dimensioni parallele sono poste e ripetute, come si vede in Cosa succede se?, Spider-Man: Non c’è modo di tornare a casa e Il dottor Strange nel multiverso della follia. Quindi ora lo sappiamoci sono mondi con realtà diverse che hanno riscritto versioni di supereroi, supereroine e cattivi del MCU.

I film e le serie che hanno affrontato l’argomento finora sorvolano l’argomento, non giocando mai davvero con l’idea del Multiverso. Se ciò può essere giustificato da una scrittura debole, è anche probabile che questi progetti servano allo stesso scopo dei precedenti lungometraggi del MCU durante la saga di Infinity. Consentono l’implementazione del concept per il gran finale che qui sarebbe Guerre Segrete. Il sesto Vendicatori sarà probabilmente IL film che sfrutterà davvero l’idea delle Terre alternative per concludere la saga del Multiverso e aprire un nuovo capitolo del MCU.

Leggi  Cos'è Netflix Direct? Programma, funzionalità ecc.

Loki: foto, Jonathan Majors“Ci sono mondi altrove.”

Questa “conclusione” – che ha tutto l’interesse a giocare la carta di una grande sorpresa – potrebbe dunque introdurre nuovi personaggi nell’MCU e riportare i vecchi nomi. Iron Man, Captain America, Black Widow o anche Spider-Man potrebbero arrivare nell’universo Marvel con nuovi design, passati diversi e nuovi interpreti.

Possibilità già discusse nel MCU con gli Illuminati di Dottor Strano 2 presentandoci il Capitano Carter o una Maria Rambeau nei panni di Capitan Marvel invece di Carol Danvers. Con questo concetto, lo sarebbe anche l’opportunità di riportare in vita cattivi morti o mal usaticome Ultron e Malekith (il cattivo dimenticato di Thor: Il Mondo Oscuro).

Vendicatori: guerre segrete permette infinite possibilità per rivitalizzare un universo cinematografico che compirà 17 anni nel 2025, e che quindi non direbbe di no a un piccolo restyling.

Cosa succede se...?  : fotoUna squadra che potrebbe sbarcare in Secret Wars?

l’altra guerra segreta

Dal punto di vista dello scenario, la saga del Multiverso è quindi uno struzzo con uova d’oro entrambi porta soluzioni a molti problemi di scrivere un franchise così colossale. Ma Guerre Segrete risolve anche molti altri inconvenienti di Hollywood. Perché se i fumetti possono permettersi di avere un eterno adolescente come eroe per 50 anni, il cinema ha a che fare con un dato ancora difficile da controllare: il tempo.

Attori e attrici invecchiano e finiscono per non poter (o volere) incarnare un personaggio che sulla carta non cresce così velocemente. Smettere di incarnare un eroe o un’eroina significa condannarlo allo schermo. L’abbiamo purtroppo visto di recente con la morte di Chadwick Boseman, l’attore di Black Panther, che ha costretto la Marvel a riscrivere Black Panther: Wakanda per sempre e per rivedere la scrittura di alcuni dei suoi alleati.

Avengers: Endgame: Chris EvansLe devastazioni del MCU

Altro parametro che la Marvel tiene sicuramente in considerazione: lo stipendio dei suoi headliner. Più a lungo la stella è presente nell’MCU, più il suo stipendio aumenterà. Ad esempio, Robert Downey Jr ha guadagnato $ 500.000 e ha ottenuto lo 0,02% degli incassi del film per Uomo di ferro. In confronto, nel Fine del giocoè stato pagato $ 20 milioni, più una percentuale degli incassi del film, aumentando il suo stipendio fino a $ 75 milioni. stessa cosa per me Scarlett Johansson, una delle attrici più pagate nel 2018 e nel 2019gli anni delle uscite di guerra infinita e Fine del gioco. Una giovane attrice esordiente come Iman Vellani (Signorina Marvel) è quindi molto più interessante dal punto di vista finanziario per lo studio.

Con il concetto di Multiverso, i Marvel Studios possono mettere sul tavolo l’idea che ora nessun attore è insostituibile. L’MCU si basa innanzitutto sul marchio Marvel e sui suoi supereroi Capitan America, Doctor Strange, ecc., e non su chi li interpreta. Uno studio del genere, costruendo un franchising come questo, non può permettersi di dipendere dalle stelle per i suoi progetti.

Questa guerra fredda tra attori e produttori potrebbe quindi essere il vero problema di Guerre Segrete e il sequel dell’MCU. The Multiverse Saga porta su un piatto d’argento il modo Marvel di creare licenze immortali.

Lascia un commento