fbpx

la divertente connessione tra Predator 2 e il prequel Disney+

Predail prequel del film cult predatore, ci immerge nel cuore del 18° secolo. Ma un altro film della super saga predatore lo aveva già annunciato.

Insieme a Predail regista Dan Trachtenberg è riuscito a resuscitare l’universo di predatore. La nostra recensione entusiasta di Preda-che dire predatore è globalmente dovuto alla semplicità del suo concetto, che ha deciso di farlo catapulta il famoso cacciatore di alieni nel cuore dell’America del 18° secolodi fronte ai nativi americani e ai coloni europei.

Se questa idea può sembrare una sorpresa per alcuni, il franchise predatore tuttavia molto rapidamente ha chiarito che il film originale di John McTiernan non rappresentava non la prima interazione dell’alieno con gli umani. Intanto fumetti e film Alieno contro predatore ha esplorato questi dati in modo più approfondito e si è divertito a collegare la creatura a parti particolari della storia. Esploratore o addirittura colonizzatore, il Predator è ormai legato a un simbolismo particolare, molto rilevante nel caso di un film su un popolo (i Comanche) schernito dalla storia.

Tuttavia, Preda chiaramente divertito gioca con alcune uova di Pasqua della saga, nonostante le loro grandi differenze temporali. In effetti, c’è anche dettaglio preciso di predatore 2 che ha annunciato il film di Dan Trachtenberg nel 1990.

Il Capitano d’America, sono io

la pistola del predatore

Infatti, quando Mike Harrigan (Danny Glover) si infiltra nella nave aliena alla fine del film, ne approfitta per estendere la mitologia del franchise (è qui che vediamo per la prima volta un teschio di alieno). Dato che è riuscito a uccidere il Predator durante la sua caccia, Harrigan viene ricompensato dagli altri membri dell’equipaggio con un’arma: una vecchia pistola, su cui è inciso “Raphael Adolini 1715”.

Predatore 2: fotoL’uovo di Pasqua in questione

In predatore 2, questo dettaglio serve principalmente a chiarire che gli alieni cacciavano sulla Terra molto prima del loro incontro con Schwarzenegger. Tuttavia, secondo la sinossi di Predalo spin-off che segue Le avventure di Naru si svolge nel… 1717. Uno dei coloni feriti finisce per consegnare la sua arma a Naru, ed è solo alla fine del film che scopriamo le stesse iscrizioni.

Leggi  la serie distopica annuncia (finalmente) la sua cancellazione

Pertanto, si deve capire che la razza Predator ha ha recuperato la pistola dopo gli eventi di Predamagari affrontando di nuovo quell’eroina che è stata in grado di uccidere uno degli alieni.

I creatori di Preda quindi attinse alle estensioni dell’universo predatore, anche se ciò significa potenzialmente interrompere la canna. In effetti, l’uovo di Pasqua della pistola lo era approfondito nei fumetti Predatore: 1718. Scopriamo che Raphael Adolini era un capitano di una nave pirata, che ha dovuto affrontare un ammutinamento a causa di una scatola d’oro rubata.

Preda: fotoRitorno al tappeto erboso

Sfortuna, anche un Predator ha scelto di buttarsi nella mischia, e di difendere il capitano per poter poi combattere contro di lui. Mentre gran parte dell’equipaggio è stato decimato, Adolini è stato colpito alla schiena dall’ultimo membro vivente della sua squadra. Nel suo ultimo respiro ha dato allo Yautja (soprannominato Greyback) la sua pistola, dicendogli “Prendilo”. Durante gli eventi di predatore 2la creatura ripeté quelle stesse parole ad Harrigan.

Il fumetto e il film del 2022 sono quindi le uniche due storie del franchise che si svolgono durante il 18° secolo, avendo questa pistola come legame familiare. Ora, un piccolo film sul Predator nel Medioevo non sarebbe rifiutato, Hollywood…

Lascia un commento