fbpx

La Disney non vuole affatto un sequel di Ripley, a quanto pare

Apparentemente la Disney non ha alcun desiderio di riportare Sigourney Weaver e Ripley nella saga cult di Alien. Parola di Walter Hill.

Mentre il successo di Preda probabilmente ha fatto rivivere la saga predatoretutti gli occhi avidi degli alieni assetati di sangue sono ora accesi Alieno. Anche parte dell’impero Disney dall’acquisizione di Fox, la superstar xenomorfo tornerà in una serie Alieno previsto su Hulu. Dopo l’insuccessoAlieno: Patto che ha seppellito i piani di Ridley Scott, che ha seppellito il progetto Alieno 5 di Neill Blomkamp, ​​questo è l’unico futuro confermato per la creatura.

Guidato dal talentuoso Noah Hawley, che ha già compiuto un miracolo con la serie Fargoserie Alieno è ancora un mistero. Qualche certezza, però: avverrà sulla Terra, alla fine del 21° secolo, e senza alcun personaggio della saga. Nessuna Ellen Ripley quindi, qui o altrove, poiché secondo Walter Hill (sceneggiatore e produttore della saga), la Disney ha nessun desiderio di riportare indietro Sigourney Weaver o il suo personaggio.

Chiesto da Il giornalista di Hollywoodil grande Walter Hill ha risposto molto semplicemente alla domanda di un possibile nuovo Alieno con l’attrice:

“Ci abbiamo provato alcuni anni fa con Sigourney. Ma è stato allora che Aliens era ancora alla Fox. Le persone alla Disney, che ora controllano Aliens, non hanno espresso alcun desiderio di andare in quella direzione. Avevo un’idea per una bella storia con il personaggio di Ripley e Sigourney.”

Delle Alieno, la resurrezione, i produttori avevano cercato di sbarazzarsi di Ripley (e Sigourney Weaver) commissionando uno scenario incentrato su Newt… prima di cambiare idea, e arrivare all’idea di un clone. L’idea di riportare indietro l’eroina è stata da allora proposta da Ridley Scott, che non aveva escluso una ricomparsa di Ripley per chiudere il cerchio dopo Prometeo e Alieno: Patto (ricordate che il signore aveva in mente molte altre suite).

Leggi  Doctor Strange 2 è quasi iniziato con una scena molto violenta (e mortale).

Non è Ripley che vuole

In ogni caso, la saga fa boxe da tempo. Prometeo aveva incassato più di 400 milioni al botteghino, per diventare il franchise non inflazionistico con il maggior incasso, ma Alieno: Patto è stata una doccia fredda con 240 milioni (con un budget inferiore, è vero). Anche delirio bis Alieno contro predatore è stato interrotto dopo il troppo tiepido successo diAlieni vs. Predatore: Requiem.

Il destino degli xenomorfi dipende quindi dalla serie Alieno, che dovrebbe rivelare alcune informazioni durante il D23, dal 9 all’11 settembre. Ma se no, celebriamo il ritorno del regista Walter Hill con Morto per un dollarocon Willem Dafoe e Christoph Waltz, che seguirà il duello tra un cacciatore di taglie e un fuorilegge alla fine del XIX secolo.

Lascia un commento