fbpx

La Disney ha scartato il sequel di Tron 2 a causa di Marvel e Star Wars

Il regista Joseph Kosinski ha spiegato che lo sviluppo del suo tron 3 è stato abbandonato dalla Disney a causa della Marvel e di Star Wars.

Se il primo TRON della Disney rimane un film cult per il ruolo pionieristico che ha svolto nel cinema di fantascienza mainstream, il titolo non è mai diventato un franchise di punta per lo studio, che ha comunque tentato di resuscitare ed espandere l’universo di Steven Lisberger nel 2010 con Tron: Eredità. Questo sequel, diretto da Joseph Kosinski, tuttavia, ha raccolto solo $ 172 milioni in casa per un budget di $ 170 milioni, oltre a dividere i critici.

A livello internazionale, tuttavia, il film ha intascato più di 400 milioni di dollari, o abbastanza perché una terza parte venga discussa nel 2013 e annunciata per il 2015 con il ritorno di Joseph Kosinski dietro la macchina da presa e quella degli attori principali Olivia Wilde e Garrett Hedlund sul poster. Ma il progetto, che avrebbe dovuto chiamarsi Tron: Ascensioneè stato definitivamente abbandonato dalla Disney nel 2015, senza che ne venissero necessariamente addotti i motivi.

Garrett Hedlund e Olivia Wilde in Tron: Legacy

Da allora lo sviluppo di un terzo film è stato ripreso con – l’ultima volta che ho sentito – Garth Davis come regista e Jared Leto come nuovo personaggio principale. L’opportunità per l’attore di trovare un nuovo metodo di recitazione è ben sbarrata, ma anche per Joseph Kosinski di fare un passo indietro rispetto alla cancellazione del suo progetto.

Durante un’intervista promozionale per Top Gun: Maverick insieme a vulnerabilitàil regista ha spiegato che il sequel che avrebbe dovuto realizzare è stato congelato dalla Disney a causa del posto predominante che Star Wars e Marvel hanno occupato dopo la loro acquisizione:

Leggi  Floor Is Lava Stagione 3: quale data di uscita di Netflix?

Ero così vicino. ci ho provato davvero. Ero molto vicino nel 2015 e la Disney ha staccato la spina al progetto. Non avevo costruito nulla, ma avevo tutta la sceneggiatura e gli storyboard. Ero davvero eccitato perché ha ribaltato il concetto: questa volta sono state tutte queste cose ad arrivare nel nostro mondo, e il film parlava dell’incontro dei due. Ma nel 2015 era una Disney diversa. Quando ho realizzato Tron: Legacy, non possedevano ancora la Marvel o Star Wars. Eravamo noi fantasy e fantascienza, ma una volta che la Disney ha ottenuto le sue altre due licenze, ha senso che scommettano i loro soldi su una proprietà nota e non sullo strano studente d’arte con le unghie nere e nel suo angolo – quello era Tron, e questo è bene.”

Morbius: foto, Jared LetoJared Leto in Morbius

Se la Disney ha infatti puntato ad estendere al cinema il MCU e quello della galassia Lucasfilm, al revival del progetto ha probabilmente partecipato l’emergere di Disney+ e dei contenuti destinati alle piattaforme di streaming. tron 3, che ha possibilità – o meglio rischi – di finire sulla piattaforma di streaming, insieme ai supereroi Marvel e Star Wars Jedi che hanno messo in ombra il franchise. Non riuscendo a finire su Disney +, Joseph Kosinski farà presto una svolta su Netflix con il film Testa di ragno previsto per il 17 giugno.

Lascia un commento