fbpx

La delusione di smettere di essere Rhaenyra ne “La casa del drago”: c’è una cosa specifica che a Milly Alcock mancherà

L’attrice si è davvero divertita a dare vita ai Targaryen. Di tutto ciò che lascia, c’è qualcosa che lo rende particolarmente triste.

Essere un Targaryen ti dà la libertà di fare un po’ quello che vuoi, oltre ad avere l’opportunità di cavalcare un drago, qualcosa che solo pochi possono ottenere. Questa è l’esperienza che Milly Alcock ha vissuto dando vita a Rhaenyra La casa del dragoil recente successo di HBO, ma di tutto ciò che ha potuto sperimentare, c’è qualcosa in particolare che gli mancherà molto: i suoi capelli biondi.

In un’intervista a SensaCine Messicol’attrice ha ammesso che le ha fatto male dover dire addio alla bellissima parrucca che aveva usato per tutto questo tempo per diventare una Targaryen.

Quando ho indossato la parrucca per la prima volta ero tipo ‘Sta succedendo. Questo è reale’. L’ho tolto con cura ogni giorno e quando mi sono guardato allo specchio è stato un po’ deludente vedermi.

I capelli dorati della famiglia dei draghi sono il loro segno distintivo, quindi è un tratto a cui il team doveva prestare particolare attenzione. Le opzioni che avevano per caratterizzare i personaggi erano usare parrucche o tingersi i capelli, ma quest’ultimo avrebbe potuto avere conseguenze fatali. “Sicuramente, la manutenzione della candeggina avrebbe ucciso i miei capelli naturali. Penso che l’intero cast sarebbe diventato calvo entro la fine della stagione”, dice.

Guardando Rhaenyra muoversi per i corridoi del palazzo, con i suoi lunghi capelli biondi e setosi che si gonfiano, penso che possiamo metterci tutti nei suoi panni. Anche a noi mancherebbe quella parrucca che quasi istantaneamente ti trasforma in qualcuno degno del trono. O almeno così ha fatto sembrare Milly Alcock, che è diventata la protagonista della storia con sorprendente facilità.

Anche se ora è il momento di cambiare attrice, il percorso che Alcock ha segnato ha lasciato il segno. Per cominciare, è riuscita a evitare paragoni con la più famosa Targaryen, Daenerys (Emilia Clarke), e si è affermata come l’eroina della sua stessa storia. Qualcosa di non facile da raggiungere, soprattutto se ne teniamo conto Game of Thrones È stata e continua ad essere una delle fiction più influenti degli ultimi decenni.

Leggi  Se mi vendichi: Spiegazione della fine! Nosy Nora ecc.

‘The House of the Dragon’ dice addio a molti dei suoi attori: 11 personaggi che cambiano volto da 1×06

Dopo il regno di Milly Alcock, è la volta di Emma D’Arcy, che assumerà il ruolo della principessa Targaryen dieci anni dopo. La casa del drago prepara un importante salto temporale che comporterà il cambio di 11 membri del suo cast. Abbiamo parlato di Rhaenyra, ma anche Alicent cambierà e passerà dall’essere interpretata da Emily Carey a essere Olivia Cooke.

Proprio come Laena e Laenor Velaryon, che dall’episodio 1×06 saranno John Macmillian e Nanna Blondell. In generale, tutti i personaggi nati nei primi capitoli della prima stagione della serie sono cresciuti abbastanza da aver bisogno di un altro attore per interpretarli. Saranno loro d’ora in poi i principali protagonisti della storia e coloro che sopporteranno il peso della guerra civile che sta arrivando all’interno dei Targaryen.

Lascia un commento