fbpx

Kim Kardashian: reggiseno Riquiqui ma ultrasexy con Khloé, lontano dalla sbandata scioccante di Kanye West

Ora libero da Kanye West, Kim Kardashian è libero! Mentre la stellina americana ha finalmente firmato la fine del loro divorzio, che aveva chiesto nel 2021, e ora conosce l’ammontare (astronomico!) della pensione che le verrà pagata per i loro quattro figli (quasi 200.000 dollari al mese), lei è stata notata questo giovedì 1 dicembre all’uscita di un ristorante di Miami, mentre si recava dalla top model Karlie Kloss con la sorella Khloé.

C’è da dire che con il suo outfit, era difficile non sentirla: approfittando della piacevole dolcezza della città della Florida di inizio dicembre, la giovane indossava un reggiseno in lattice, largo appena quel tanto che bastava per nascondere i più parte intima del suo petto e che le ha lasciato una scollatura così imponente da attirare tutti gli sguardi dei fotografi.

Il fondo del suo outfit era forse ancora più sorprendente: sopra pantaloni larghi, blu e bianchi, la giovane donna indossava alti e larghi stivali di pelle alti fino alla coscia. Con i suoi capelli biondi sciolti e gli occhiali da sole, aveva un aspetto strano… ma che le stava proprio bene! Sua sorella, invece, aveva scelto una tuta nera ultra attillata ed era estremamente sexy.

Sei andato troppo lontano!

Entrambe madri, ma ora single, le sorelle sembravano comunque aver passato una buona serata. Utili, senza dubbio, per dimenticare le loro storie del cuore e le tante polemiche che circondano in particolare l’ex marito di Kim Kardashian da qualche giorno.

Già più volte autore di osservazioni antisemite, Kanye West si è nuovamente offeso contro un presentatore di cospirazionismo americano. “Vedo cose positive anche su Hitler“, aveva spiegato, incappucciato, prima di proseguire: “Amo Hitler. L’Olocausto non è quello che è successo se si guardano i fatti, e Hitler aveva molte qualità redentrici.

Leggi  "Ti odio": il figlio di Kim Kardashian sconvolge la sua vita, il disagio in diretta!

Le osservazioni inammissibili e scioccanti, insieme a una foto di una stella di David e una svastica intrecciate, che gli sono valse la sospensione dal suo account Twitter per “incitamento alla violenza“, secondo lo stesso Elon Musk. Per il miliardario americano, Kanye West è, infatti, questa volta “andato troppo lontanoUna decisione che non è piaciuta al rapper, che provoca ormai da diversi anni, ma che non ha potuto cambiare.

Tanto più che, poco prima della sospensione, aveva ricominciato ad aggredire l’ex moglie: già all’origine della sua rottura con il comico Pete Davidson qualche mese fa dopo violente vessazioni, questa volta aveva detto che lei aveva una relazione con il basket giocatore Chris Paul, che è sposato e ha due figli. Un’accusa che Kim Kardashian, tutt’altro, non ha voluto nemmeno commentare…

Lascia un commento