fbpx

Kate Middleton intransigente: la regola d’oro che la tata dei bambini non deve infrangere

Novembre 2010, Buckingham Palace. Gli inglesi apprendono la notizia che aspettavano – come Kate Middleton – da molto tempo: il fidanzamento del principe William, futuro erede al trono, con la sua compagna di lunga data. Sei mesi dopo, la coppia si sposò con grande clamore all’Abbazia di Westminster davanti a una folla di spettatori e curiosi, venuti appositamente per l’occasione. Da allora, il Duca e la Duchessa di Cambridge sono diventati genitori di tre figli: Georges, 9 anni, Charlotte, 7 anni e Louis, 4 anni.

Kate Middleton e il principe William rendono un punto d’onore crescere bene i loro figli. Ma a volte, obblighi reali obbligano, le teste coronate sono costrette a lasciare che qualcuno se ne occupi al loro posto. A fare questo c’è ovviamente la famiglia, tra cui Camilla e il principe Carlo, ma anche la tata. Kate e William hanno scelto di affidarsi a Maria Teresa Turrion Borrallo, formata dal Norland College di Bath, rinomata per la sua disciplina e per i talenti che ne emergono.

Ma la tata potrebbe essere uno dei migliori elementi nel Regno Unito per mantenere i bambini, Kate Middleton ha imposto le sue regole. Uno in particolare su cui non fa concessioni. Maria Teresa Turrion Borrallo è severamente vietato non pronunciare la parola “bambini” [“gosses”, en français] secondo le informazioni del sito di Mylondon riportate da Cosmopolitan. Per chiamare George, Charlotte e Louis, deve usare il loro nome o la parola “figli” [“enfants”, en français]. La ragione ? Kate Middleton vuole instillare la nozione di rispetto nei suoi tre cari e inizia con il “rispetto per i bambini come individui“.

Leggi  Britney Spears emozionata: questo improbabile prima che si offre a 40 anni!

A cavallo tra la loro educazione, Kate Middleton e il principe William si impongono delle regole. Uno di questi è portarli fuori il più spesso possibile attraverso attività e giochi all’aperto come il ciclismo o le passeggiate nella natura. Un altro punto molto importante: trascorrere più tempo possibile con loro, come qualsiasi genitore. Sii presente all’alba, prima di coricarsi o per portarli a scuola. Insomma, Kate Middleton e il principe William vogliono rimanere genitori come tutti nonostante il loro status. Meritano una corona per questo.

Lascia un commento