fbpx

Kate Middleton e Meghan Markle arrabbiate: un testimone chiave del loro scontro difende… le due duchesse!

Questo è uno degli elementi più discussi del memoir del principe Harry: il dietro le quinte della lite tra Meghan Markle e Kate Middleton pochi giorni prima delle nozze dell’americana dalla testa coronata. All’epoca la piccola Charlotte, figlia di Kate e William, era una damigella ed era quindi vestita con un abito scelto dalla sposa stessa. Solo che le prove che precedono il giorno più bello della vita di Meghan Markle e Harry non vanno affatto come previsto: l’abito non si addice né alla principessa Charlotte né alle altre damigelle. Un’ulteriore fonte di tensione per la futura sposa, già sconvolta da uno scandalo provocato dal padre Thomas.

Questa situazione, Kate Middleton vuole risolverla rapidamente. Avviene poi uno scambio di sms ed è in modo molto teso che le due duchesse comunicano in quel momento, provocando crisi di pianto da entrambe le parti. Rabbia commentata da Ajai Mirpuri, la persona più adatta a reagire a questa vicenda come sarto e sarto. Era lui che si occupava di sistemare gli abiti delle bambine in caso di emergenza.

Se non ha partecipato alla discussione in senso stretto, confida che è del tutto normale uscire dai suoi cardini a questo livello di tempismo: “Niente è successo davanti ai miei occhi, si confida Mail giornaliera. Ma i matrimoni sono fonte di intenso stress, hanno affrontato una battuta d’arresto che tutti hanno già vissuto poco prima di un matrimonio. Posso capire perfettamente che siamo sconvolti dai problemi di abbigliamento. È molto snervante. Non vuoi che queste ragazzine sembrino una nullità quando saranno esaminate dal mondo intero.”

Leggi  Kate Middleton e il principe William: la loro prossima casa infestata da un vecchio segreto di famiglia...

Operazione ultima possibilità

Ajai Mirpuri, con base a Londra, ha quindi unito la sua squadra e messo piede nella staffa per sistemare il problema il più velocemente possibile e accontentare la famiglia reale verso la quale nutre un profondo rispetto: “Sono un monarchico, volevo fare tutto ciò che era in mio potere per servirli.“Missione compiuta: lo scandalo del vestito ha avuto il suo salvatore e il matrimonio si è svolto nel migliore dei modi.

Se l’angelo custode di Meghan Markle e Kate Middleton è felicissimo della pubblicità che gli danno le rivelazioni del principe Harry nelle sue memorie, esprime comunque un rammarico: che il pubblico non conservi altro che questa storia. “Non andrò così lontano da dire che mi dà fastidio, ma in tutta questa storia del matrimonio, è questo argomento di cui si parla di più e non i look favolosi che indossavano le damigelle” ha aggiunto. Qualunque cosa accada, il suo nome ormai noto dovrebbe portargli molti clienti!

Lascia un commento