fbpx

‘Kaleidoscope’, la serie Netflix che interagisce con lo spettatore e conta più di 5mila versioni diverse

Netflix ha iniziato il 2023 con una proposta molto innovativa che si allontana dalle convenzioni narrative a cui gli spettatori sono abituati. La piattaforma è appena stata lanciata Caleidoscopiouna miniserie antologica di otto capitoli che possono essere visualizzati nell’ordine che preferisciperché la loro successione dipende solo dal gusto del consumatore.

Creato da Eric Garcia e con Giancarlo Esposito e Paz Vega, tra gli altri, la produzione ispirata a fatti realmente accaduti segue un Ladro veterano e la sua banda, che progettano di portare a termine un’epica rapina che potrebbe fargli guadagnare fino a 7 miliardi di dollari. Ma il tradimento, l’avidità e altre minacce finiranno per ostacolare i suoi piani.

[Las 35 series más esperadas de 2023]

Una prima promettente e innovativa


Caleidoscopio Si presenta come una delle prime grandi uscite dell’anno per Netflix, che cerca di interagire con il pubblico attraverso la sua struttura narrativa. A differenza di qualsiasi altra serie, gli episodi di questa fiction non seguono un ordine preciso e possono essere visti in maniera del tutto casuale, o almeno questa è la promessa che la produzione fa inizialmente.

Lo spettatore avrà accesso a una breve descrizione di ciascuno dei capitoli e, lasciandosi guidare dal mero istinto e dal titolo di ciascuno di essi -che rimanda al nome di un colore-, potrà determinare l’ordine del storia.

Rompere con la narrativa lineare

Presentato come un thriller di rapina, Caleidoscopio È molto più di questo. Ogni utente della piattaforma avrà accesso alla stessa serie, ma l’algoritmo presenterà gli episodi in un ordine del tutto casuale. L’unico di loro che si troverà in un luogo predeterminato sarà quello intitolato Biancoquello che i creatori hanno deciso dovrebbe essere visto sì o sì per ultimo.

Ciò significa che il primo episodio cliccato da qualsiasi utente Netflix potrebbe essere 24 anni prima della rapina o aver luogo sei mesi dopo. Un modo di strutturare molto originale, ma allo stesso tempo può creare confusione per lo spettatore.

l’ordine cronologico

Paz Vega in “Caleidoscopio”.

Netflix

L’opzione più fattibile per guardare i capitoli è quella che probabilmente Netflix preferirebbe per gli spettatori, seguendo l’ordine presentato dall’algoritmo della piattaforma e lasciando sempre il titolo Bianco per la fine.

Leggi  Qual è la data e l'ora di uscita di Netflix?

Tuttavia, per coloro che preferiscono essere più fedeli alla struttura classica e seguire a ordine cronologicodovresti vederli dopo questo posizionamento: Viola, Verde, Giallo, Arancia, Blu, Bianco, Rosso, Rosa.

Un’altra opzione è giocare contro la piattaforma, scegliendo di vedere Bianco primo. È vero che Netflix preferisce che questo sia sempre l’ottavo e ultimo episodio, ma poiché la piattaforma stessa ha deciso di innovare con questo gioco narrativo, può essere divertente per lo spettatore andare oltre e infrangere un po’ di più le regole. In entrambi i casi, l’esperienza di ognuno sarà unica a tutti gli altri.

Ispirato da eventi reali

Lo stesso creatore della serie Eric García ha riconosciuto di essersi ispirato alla realtà per inventare la storia raccontata in Caleidoscopio. Nello specifico era basato sugli eventi reali che hanno avuto luogo nel 2012 a Wall Street e cosa è successo dopo l’uragano Sandy.

Dopo che una devastante tempesta tropicale ha devastato gran parte della costa orientale degli Stati Uniti, le inondazioni alla fine hanno colpito più di 70 miliardi di dollari in obbligazioni conservate in un caveau sotterraneo.

Le banche erano molto riservate su ciò che accadeva ai soldi e molte di loro decisero di tacere su quel tragico evento e sulle conseguenze che ebbe. Ciò ha dato origine a speculazioni e grandi domande come quali effetti negativi ha avuto realmente l’uragano o se c’è qualche bucato sporco o problema direttamente correlato e di cui non vuoi parlare.

La serie Netflix propone una risposta a una delle possibili domande, come ad esempio cosa accadrebbe se l’uragano fosse effettivamente un’opportunità che i ladri mettessero a segno il colpo del decennio e se la cavassero con una somma di denaro insignificante per l’economia statunitense.

‘Caleidoscopio’ è disponibile su Netflix.

Lascia un commento