fbpx

Jon Favreau voleva un finale diverso per Iron Man in Avengers: Endgame

ATTENZIONE SPOILER – Avengers: Endgame

Il regista dei primi film del MCU ha preso di mira il destino riservato a Tony Stark, alla fine diVendicatori: Fine del gioco… Ma non riuscì a convincere i fratelli Russo.

Un piccolo ritorno al passato… Quattordici anni fa per l’esattezza. 2008: i Marvel Studios intraprendono un grande progetto che sconvolgerà completamente il mondo dei supereroi (e il botteghino internazionale). Viene lanciato il MCU, con l’ambizione di sviluppare un intero universo attorno ai personaggi Marvel, con archi narrativi che si susseguono o si rispondono a vicenda. Kevin Feige e il suo team scelgono un regista per prendere il controllo del primo lungometraggio di questa grande macchina: Jon Favreau.

Non toccare niente! Non mi ucciderai!

Prima di apparire lui stesso nella saga, nel ruolo di Happy Hogan (nella trilogia Uomo Ragno), il regista dirige il primo Uomo di ferro con Robert Downey Jr… Poi il secondo, due anni dopo. Quando l’Infinity Saga si concluderà un decennio dopo, nel 2019, l’MCU ha già incassato oltre $ 22 miliardi ed è tempo di rinnovare il piscina dei principali supereroi e dei loro attori. Quando ha detto addio a Tony Stark, Jon Favreau non era davvero convinto.

Avengers: Endgame: foto, Robert Downey Jr.Come salutarti?

Questa info sono i fratelli Russo (registi degli ultimi Vendicatori) che lo ha raccontato al microfono di Fiera della vanità :

“Tra le persone che ci facevano pressioni per salvare Tony Stark c’era Jon Favreau, spiega Antonio Russo, ci ha chiamato dopo aver letto la sceneggiatura e ha detto: ‘Ucciderai davvero Iron Man?'”

Suo fratello Joe abbonda: “Lo ha fatto, sì. Ricordo di essere stato su un pezzo del palco a fare i 100 passi, con Jon Favreau che cercava di convincerlo. Perché era in modalità: ‘Non puoi farlo, distruggerà le persone… E non lo vuoi, per le persone che escono dal cinema, si getteranno sotto una macchina!’ Bene, l’abbiamo fatto comunque”. Nessun umore tra i Russo.

Leggi  Sigourney Weaver fornisce dettagli sul suo personaggio

Vendicatori: nella foto, Robert Downey Jr.Chi salvare le persone, senza Iron Man?

Infine, Tony Stark fa un buon addio alla fine dell’ultimo Vendicatori…come previsto dall’inizio del franchise. varietà ha anche scovato una vecchia intervista con Chris Markus e Stephen McFeely, gli sceneggiatori diFine del gioco, nel New York Times, difendendo questa scelta:

“Tutti sapevano che per Tony Stark era la fine. Avevamo un’altra possibilità, quella di offrirgli una vita da pensionamento perfetta, ma lui aveva già tutto. La vita che sognava di condurre. Finisce con Pepper, sì. Si sposano, hanno un figlio, è perfetto. È una morte bellissima, non è per niente tragica. È una fine eroica, compiuta”.

Iron Man 2: foto, Gwyneth Paltrow, Robert Downey Jr.Tutto e ‘bene quel che finisce bene

Tre anni dopo la fine delFine del giocosi parla ancora molto del destino riservato a certi supereroi… Soprattutto dopo due nuovi film Vendicatori sono stati annunciati per l’anno 2025. L’opportunità di “testare” il successo della nuova guardia di supereroi (Dr Strange, Captain Marvel, Spider-Man, il nuovo Black Panther…) e di unirli tutti insieme in questa apoteosi per la saga del Multiverso. Sappiamo già che i fratelli Russo non riprenderanno il loro posto come registi per questi nuovi lungometraggi, e abbiamo anche scoperto il nome del nuovo Thanos, un uomo di nome Kang che vi presentiamo più dettagliatamente in un articolo dedicato.

Lascia un commento