fbpx

Jeremy Renner pubblica un’immagine scioccante sulla sua guarigione dopo l’incidente

Jeremy Renner continua la sua battaglia per riprendersi dalle ferite subite per essere rimasto intrappolato dopo aver subito un incidente durante lo sgombero della neve a casa sua. L’attore ha pubblicato sabato scorso un video del suo processo di riabilitazione, in cui mostra il suo trattamento di elettroterapia.

“Stimolazione elettrica, allenamento e forza muscolare”diceva il testo del video da lui pubblicato, in cui appare usando un dispositivo per trattare vari problemi e dolori muscolari.

Jeremy Renner è stato nominato due volte agli Oscar, uno nella categoria Miglior attore per l’armadietto ferito (L’armadietto ferito) e un altro nella categoria Miglior attore non protagonista per città dei ladri (La città). Ha iniziato a far parte di Universo cinematografico Marvel nel 2011 con il ruolo di Occhio di Falco (Occhio di falco) dentro Thorper poi tornare in diversi progetti tra cui i film di I Vendicatori e persino la sua serie su Disney+

L’incidente è avvenuto il 1° gennaio, quando Renner stava cercando di soccorrere un familiare rimasto intrappolato sotto la neve, vicino al lago Tahoe in Nevada. Renner ha anche colto l’occasione per promuovere i suoi prossimi progetti, tra cui Rinnovamenti e la seconda stagione di Sindaco di Kingstonche sarà disponibile su SkyShowtime a partire dal 28 febbraio.

A un mese dal grave incidente, per il quale Jeremy Renner si trovava in terapia intensiva con più di 30 fratture ossee, i colleghi dell’attore hanno commentato il suo stato di salute, definendo addirittura la sua guarigione un “miracolo”.

Leggi  Mettiamo in palio 10 biglietti doppi per un pass esclusivo dell'ultimo episodio de "La casa del drago" al Capitol Cinemas - Notizie della serie

In una recente intervista con Access Hollywood, Evangeline Lilly, amica e co-protagonista di Renner in Armadietto feritoha parlato della sua visita all’attore, mostrando la sua sorpresa per i suoi rapidi progressi.

[Kathryn Newton (‘Ant-Man y la Avispa: Quantumanía’): “Quiero ver a un superhéroe que sea como yo”]

“Sono entrato in casa sua e mi è venuta la pelle d’oca”, ha spiegato. “Mi aspettavo di sedermi accanto al suo letto e tenergli la mano mentre gemeva e gemeva per il dolore e non poteva muoversi. Si girava e rigirava, rideva con i suoi amici. È un miracolo. È un vero miracolo”.

“È davvero duro questo ragazzo”, ha continuato. “Sei sempre riuscito a vederlo in lui, e si sta riprendendo in modo sorprendente. Sono molto grato”.

Paul Rudd, che recita al fianco di Lilly Ant-Man e Wasp: Quantumania, ha parlato anche del suo compagno. “Sta bene. Sta andando bene. È il migliore ed è incredibile”, ha detto.

[Crítica: ‘Ant-Man y la Avispa: Quantumanía’, solo Jonathan Majors salva el desastre]

Lascia un commento