fbpx

Jennifer Lawrence non rimpiange i suoi X-Men (anche Dark Phoenix)

Jennifer Lawrence ama i suoi film X-Men, ma per ora starò alla larga dai grandi franchise.

Quando era al culmine del suo splendore, nel cuore degli anni ’90, Nicolas Cage poteva alternare le apparizioni in film di successo sanificati (Roccia, Il ali dell’inferno, 60 secondi netti) e in alcuni film che hanno segnato un’intera generazione (Capovolgi/faccia, Marinaio e Lula, Lasciando Las Vegas Dove A tomba apertavoi). In ogni caso, l’attore aveva spiegato qualche mese fa di farlo Il giornalista di Hollywood non rimpiangere le tue scelte, anche quelle più imbarazzanti (a caso Cavaliere fantasma). Una tale filmografia dimostra che un attore o un’attrice premio Oscar può benissimo lavorare per il cinema indipendente, ma anche per i film di successo.

Oggi non è più così, dal momento che recitare nei film di successo può pesare sulla vita di una performer come Jennifer Lawrence. Premiato per terapia della felicitàl’attrice ha anche ricoperto un posto importante in alcuni importanti franchise (il X-Men Dove I giochi della fame) che in lungometraggi molto più riservati o ambiziosi come Osso d’inverno o l’affascinante Madre!. Tuttavia, durante una conferenza tenuta al BFI London Film Festival, Jennifer Lawrence ha colto l’occasione per discutere della sua carriera. Dice che le piacciono i film sui supereroi come riportato Schermo ogni giorno Dove Scadenza, ma che si allontanerà anche dai franchise :

Jennifer Lawrence, commenti camaleontici come Mystique, per non ferire nessuno

“Ho amato i film sui supereroi e ho adorato i film degli X-Men. Questo franchise è arte e quei film sono così divertenti. Non potrei farne uno di più, sono troppo vecchio e troppo fragile oggi”.

Dovremmo essere sorpresi da queste osservazioni, che vanno contro le opinioni di un gran numero di personalità di Hollywood e di fan del cinema indipendente? L’attrice vuole rimanere fedele al pane benedetto che la nutre da anni? Difficile dirlo, però va anche ricordato che prima della debacle Fenice Oscurail riavvio della saga X-Men aveva offerto due film coerenti con un ottimo Prima classe ed efficiente Giorni di futuro passato. Due film in cui interpreta un ruolo da protagonista.

Leggi  Quanto è ispirato alla storia vera il film Netflix?

Hunger Games: Mockingjay - Parte 2: foto, Jennifer LawrenceCome sfuggire al fuoco dei media di Hunger Games

Inoltre, non esita a sottolineare in seguito che i franchise piacciono I giochi della fame può interferire con la vita quotidiana. In effetti, l’attrice a volte si risentiva per tutto l’entusiasmo suscitato dalla sua presenza I giochi della fame e affidato come sottolineato Scadenzadi aver perso in qualche modo controllo della sua vita e carriera in questo momento :

“Con l’uscita di Hunger Games e dopo aver ottenuto l’Oscar, penso di essere diventato un prodotto e quindi ogni decisione doveva essere presa come gruppo. In effetti, non sapevo cosa fosse una grande star del cinema o cosa fosse Katniss Everdeen Quando mi guardo indietro, penso che in quegli anni ci sia stata una specie di perdita di controllo e poi un tentativo di tornare indietro.

Non guardare in alto : Cosmic Denial : Fotograf Leonardo DiCaprio, Jennifer LawrenceSì, mi piacciono gli X-Men e difendo le mie idee

State certi che Jennifer Lawrence non è la prima e non sarà l’ultima a vivere un periodo travagliato in ascesa nel mondo del cinema. Da allora l’attrice ha ripreso la sua carriera e la sua vita nelle sue mani. Ha anche partecipato all’opuscolo di Adam McKay, Non guardare in alto: negazione cosmica e ora desidera lavorare con Lynne Ramsayil regista di Una bellissima giornata :

“Sto sviluppando qualcosa con Lynne Ramsay, sono ossessionato da lei”.

Con questa dichiarazione Jennifer Lawrence si offre un ritorno alle sue radici, una Madeleine de Proust che la rimanda alla collaborazione con Debra Granik per Osso d’inverno. La troveremo presto in un nuovo lungometraggio, Strada rialzata su Apple TV+ il 4 novembre.

Lascia un commento