fbpx

James Cameron ha svelato nuove immagini e ha promesso qualcosa di mai visto prima al cinema

La Disney ha rivelato nuove immagini esclusive diAvatar: La via dell’acqua e James Cameron promette di spingere i confini di ciò che è già stato fatto nel film.

Il 31° convegno degli operatori europei, CineEurope 2022, si è svolto martedì a Barcellona. Una preziosa opportunità per l’industria cinematografica di ricevere supporto da studi o grandi star per il suo futuro. In questo periodo in cui la questione dei teatri e della loro sopravvivenza è costantemente messa sul tavolo, è stato anche necessario vedere una dimostrazione importante e positiva sull’argomento. Tom Cruise, ad esempio, è venuto di persona per celebrare il successo miliardario di Top Gun: Maverick e affermare il suo incrollabile sostegno al futuro del cinema nelle sale.

C’era anche la Disney, il che non è banale con le recenti posizioni dell’azienda sulla nostra cronologia dei media. Topolino ha annullato l’uscita nelle sale di Mondo strano in Francia, lo studio minaccia direttamente la salute dei nostri cinema. Una legittima preoccupazione per l’atteggiamento della Disney, che non dovrebbe però riguardare le maggiori produzioni dello studio. Pensiamo ovviamente al colosso di questo fine anno che è il nuovo film di James Cameron: Avatar: La via dell’acqua.

Pandora, attacca i cinema

Il seguito di uno dei più grandi successi della storia del cinema avrà infatti un’innegabile preponderanza per le sale cinematografiche e la sua presenza a CineEurope 2022 avrebbe dovuto avere lo scopo di rassicurare gli esercenti. Il produttore del film, Jon Landau, ha agito come un emissario per James Cameron e per la Disney per presentare quattro scene esclusive del film. Questi, non disponibili al grande pubblico, dovevano dimostrare le nuove tecnologie di James Cameron, quest’ultimo promettendo montagne e meraviglie, in particolare un forte ritorno del 3D per questo Avatar 2.

Jon Landau ha quindi presentato il suo sostegno alla comunità degli esercenti, annunciando anche che la post-produzione del tanto atteso lungometraggio era ormai giunta al suo ultimo rettilineo. La presentazione di nuove immagini del film mirava a rafforzare e dimostrare il legame essenziale tra Avatar: La via dell’acqua e la sua esperienza indoor, mentre dispiega la sua forza tecnica rivoluzionaria.

Leggi  Edgar Wright ha una grande idea per la futura Lara Croft

Avatar: La via dell'acqua: fotoSott’acqua, sul grande schermo

Così, Jon Landau ha ha pubblicato un video di James Cameron sviluppando questo punto:

Avatar 2 spinge i confini ancora di più…ogni ripresa è progettata per lo schermo più grande e la più alta risoluzione possibile…penso che sia ciò che il pubblico vuole.

La messa si dice, il regista non potrebbe essere più chiaro ancora una volta: Avatar 2 vuole essere una rivoluzione cinematografica e un’esperienza senza precedenti mai tentata prima per il cinema. Inoltre, Cameron ha insistito su questo il suo film è stato vissuto nelle migliori condizioni visive e uditive, e quindi in una formula che non poteva escludere i cinema. È quindi difficile immaginare che la Disney faccia a meno dei cinema Avatar 2 (tanto più visti i favolosi incassi che dovrebbe generare al botteghino).

Foto Sam WorthingtonImprovvisamente si alza di fronte al vento, il più grande Na’vi di tutti i tempi

Se abbiamo per il momento solo un primo trailer per credere o meno a queste promesse, attendiamo con impazienza di intravedere questi quattro estratti, apparentemente più che promettenti. Di fronte allo streaming e controcorrente dell’incostanza della Disney, James Cameron ha voluto comunque essere molto rassicurante:

Noi come industria non andremo via.

Su queste parole che ti daranno o non ti daranno speranza Avatar: La via dell’acquao nel futuro delle stanze, è bene ricordarlo Il nuovo film di James Cameron è ancora in programma per il 14 dicembre 2022.

Lascia un commento