fbpx

Immagini scioccanti di Bradley Cooper nei panni di Leonard Bernstein nel film biografico di Netflix

È nata una stella È stato uno dei debutti alla regia di maggior successo dell’ultimo decennio. La quarta versione del classico ha incassato 430 milioni di dollari nelle sale e ha ricevuto 8 nomination all’Oscar, di cui una nella categoria Miglior film. Bradley Cooper sta già girando il suo tanto atteso secondo lavoro come regista, Insegnantela biografia del leggendario compositore Leonard Bernstein. Netflix ha appena mostrato le prime immagini delle sue riprese e stiamo già contando i giorni fino alla sua prima.

Il musicista è stato il primo direttore d’orchestra americano a raggiungere la fama mondiale grazie al suo lavoro alla guida della New York Philharmonic Orchestra, ai suoi spettacoli per giovani in televisione dal 1958 al 1972, e alle sue composizioni per il palcoscenico di Broadway, tra cui i mitici spartiti per Storia del lato ovest (su cui ha collaborato con il paroliere Stephen Sondheim) e la legge del silenzio, la sua unica opera originale per il cinema in tutta la sua carriera. Bernstein è rimasto alle porte di EGOT: gli mancava solo l’Oscar che gli è sfuggito con la colonna sonora del capolavoro di Elia Kazan.

Bradley Cooper apparirà invecchiato in ‘Maestro’.

Il livello dei nomi legati al progetto è semplicemente sensazionale. Todd Phillips, Martin Scorsese e Steven Spielberg saranno accreditati come produttori.. Phillips è stato il suo partner nella trilogia di Una sbornia a Las Vegas anni prima di produrre insieme burlone. Scorsese avrebbe diretto il progetto fino a quando non ha deciso di concentrarsi sulla realizzazione del sogno della sua vita, l’irlandese. Il prossimo genio legato a Insegnante è stato Spielberg, che ha deciso di cedere le redini del film a Cooper dopo essere rimasto abbagliato dal suo approccio a un classico come È nata una stella.

Lo stesso Cooper ha scritto la sceneggiatura con Josh SingerSceneggiatore premio Oscar Riflettore. Al suo fianco saranno come attori Carey Mulligan (Una giovane donna promettente) come Felicia Montealegre, sua attrice e moglie fino alla sua morte; Jeremy Forte (Successione) come John Gruen, storico dell’arte che ha studiato il suo lavoro; Maya Hawke (cose strane) come sua figlia, Jamie Bernstein, e Matt Bomer (Collana bianca) in un carattere da specificare.

Carey Mulligan e Bradley Cooper condividono un aereo in

Carey Mulligan e Bradley Cooper condividono un aereo in “Maestro” di Netflix.

Le riprese del film sono iniziate a maggio., un anno dopo il previsto. Manca ancora più di un anno alla sua prevedibile anteprima nel circuito dei festival nell’autunno del 2023, ma Netflix ha deciso di riscaldare l’atmosfera pubblicando quattro immagini del dietro le quinte di uno dei suoi grandi asset per il 2024 Oscar.

Leggi  Star Wars salvato dalle acque su Disney+?

Cary Fukunaga (Senza paura di morire, vero detective) doveva dirigere la propria interpretazione della storia di Bernstein con Jake Gyllenhaal come protagonista. americano È stato lasciato nella terra di nessuno quattro anni dopo che Cooper e la compagnia hanno convinto la proprietà di Bernstein a concedere loro i diritti esclusivi sulla sua vita e sulle sue canzoni.

Bernstein morì a New York nel 1990 all’età di 72 anni.. Le prime immagini della produzione confermano che Cooper affronterà un laborioso ed elegante lavoro di caratterizzazione per interpretare il musicista negli ultimi anni della sua vita. La leggenda narra che il giorno del suo funerale, nel corteo lungo le strade di Manhattan, gli operai si tolsero gli elmetti e gli resero omaggio cantando la canzone Addio, Lenny. Tre anni prima della sua morte, il gruppo REM ha incluso un riferimento a lui nei testi di uno dei loro più grandi successi, È la fine del mondo come lo conosciamo (e mi sento bene).

Bradley Cooper accumula 9 nomination senza un Oscar.

Bradley Cooper accumula 9 nomination senza un Oscar.

Insegnante potrebbe finalmente essere l’Oscar di Bradley Cooper dopo nove nomination frustrate: quattro come attore, quattro come produttore e uno come sceneggiatore. Dalla sua straordinaria esibizione in Il lato buono delle cose Dieci anni fa, è diventato una delle star più affidabili del settore. Solo nell’ultimo decennio ha lavorato con Clint Eastwood, Guillermo del Toro, Paul Thomas Anderson, David O. Russell, Derek Ciafrance, Susanne Biehr, Cameron Crowe e il Marvel Cinematic Universe.

Netflix aspetta anche il suo primo Oscar per il miglior film. Dopo cosa CODA strappato la gloria nelle fasi finali della gara da il potere del canetutto indica che la sua grande risorsa per la 95a edizione degli Oscar sarà tra bionda (biopic atipico di Marilyn Monroe con Ana de Armas), La buona infermiera (dramma basato sulla storia “Angel of Death” con Jessica Chastain e Eddie Redmayne), Rumore bianco (adattato dal romanzo di Don DeLillo, Il silenziodi Noah Baumbach) e L’assassino (Ritorna al thriller serial killer di David Fincher.)

Lascia un commento