fbpx

Il Signore degli Anelli: Gollum

Daedalic ha diffuso il primo trailer di gioco di Il Signore degli Anelli: Gollum. E tutto suggerisce che il gioco sarà una fantasia dei fan.

La promessa dello studio Daedalic Entertainment è grande: offrire uno scenario originale, incentrato su Gollum, l’unico personaggio affetto da dissociativa Signore degli Anelli, e non vicino alla guarigione data la mancanza di personale medico in questo universo. Dopo mesi di immagini svelate, filmati che presentano il contesto di questa storia originale che racconta l’odissea di Sméagol alla ricerca del suo Preccccccccccccccieux, gli sviluppatori tedeschi hanno finalmente consegnato il primo trailer di gioco per il loro futuro titolo.

In questa occasione, Daedalic ha consegnato una scaletta di ospiti prestigiosi che sicuramente farà ribollire il cervello dei fan. I Nazgul, i loro destrieri alati, Gandalf il Grigio, Thranduil (il padre di Legolas), sono tutti presenti in questo trailer che sembra un oggetto di onanismo di un videogioco per gli intenditori dell’universo di Tolkien.

Oltre a questo cast francamente entusiasmante, questo trailer è anche un’opportunità per scoprire nuovi aspetti del gameplay del SDA: Gollum. Se fosse già chiaro la furtività sarà al centro del sistema di gioco, alcune immagini che mostrano l’antieroe che striscia dall’erba alta ai cespugli come un serpente solido magro e affamato. Questo trailer conferma anche i passaggi in soggettiva durante le fasi di nuoto subacqueo.

L’ultimo trailer ha enfatizzato i set e le aree tratte dai libri che Gollum dovrà attraversare. Dalle mura ciclopiche di Barad-dûr, alla foresta di Mirkwook (o Foresta di Grand’Peur in VF), passando per quella che può essere identificata come la città elfica di Gran Burrone, il titolo dovrebbe offrire una bella varietà di paesaggi e luoghi di culto da esplorare alla ricerca dell’Anello.

Leggi  Il libro di Boba Fett è tutt'altro che perfetto ammette l'attore principale della serie

Uno dei grandi enigmi finora rimane il sistema di combattimento. Essendo Gollum una creatura debole, è difficile immaginare come possa sfuggire ai Nazgûl o agli Uruk-Hai in combattimenti faccia a faccia. È quindi molto probabile che le boss fight saranno rare e assumeranno le sembianze di enigmi da risolvere, come quanto proposto Una storia di peste: Requiem.

50 proiettili sul tizio in nero con il suo grosso tritacarne

Se la proposta di Daedalic Entertainment è piuttosto gradita, il trailer di gameplay lo mette comunque in evidenza una leggera debolezza tecnica. Lo studio tedesco è ben lungi dall’essere una struttura in grado di produrre un kolossal, quindi dovremo aspettarci un titolo che punta tutto sulla sua esperienza di gioco piuttosto che su un packaging grafico in grado di competere con l’ira della guerra AAA.

Il Signore degli Anelli: Gollum è previsto su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X|S il 1 settembre 2022. Una versione per Nintendo Switch dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno.

Lascia un commento