fbpx

Il seguito di Denis Villeneuve è già un po’ in ritardo

Già un primo report per Dune 2il seguito dell’adattamento degli scritti di Frank Herbert diretto da Denis Villeneuve, che uscirà un po’ più tardi del previsto.

Anche prima dell’uscita del primo Dunenon c’era dubbio che la Warner avrebbe dato il via libera alla costruzione di un sequel, l’adattamento del romanzo di Frank Herbert è stato pensato fin dall’inizio come uno scarabeo. Secondo il regista Denis Villeneuve, ci sarebbe voluto quindi un disastro al botteghino per evitarlo Dune 2 per vedere il giorno. Ma la prima puntata ha incassato oltre $ 400 milioni al botteghino globale per un budget non di marketing stimato di $ 165 milioni ed è entrata nella top 10 dei maggiori incassi del 2021 in patria nonostante la sua uscita ibrida su HBO Max.

Timothée Chalamet tornerà presto su Arrakis

Come previsto, la seconda parte è stata quindi confermata solo un mese dopo l’uscita della prima. Il film vedrà così il ritorno di Paul Atréides di Timothée Chalamet, ma anche. Zendaya, Rebecca Ferguson, Josh Brolin, Javier Bardem, Dave Bautista e Stellan Skarsgård. L’universo e la mitologia dell’opera spaziale si espanderanno anche con l’arrivo nel cast di Austin Butler nel ruolo di un membro della casa Harkonnen, Léa Seydoux nel ruolo di Dame Margot, Florence Pugh nel ruolo della principessa Irulan Corrino e Christopher Walken nel ruolo dell’imperatore Shaddam IV.

Duna: fotoLa fine di una maledizione, almeno finora

Tutte queste belle persone impiegheranno comunque un po’ più di tempo del previsto per incontrarsi sul grande schermo. Secondo varietàWarner ha posticipato l’arrivo nei cinema di Dune 2 poche settimane, passando così da un’uscita prevista per il 20 ottobre 2023 al 17 novembre 2023. D’altra parte, l’articolo non specifica se questo ritardo sia legato a un rinvio dell’inizio della produzione, con le riprese che inizieranno entro la fine dell’anno senza ulteriori dettagli. Lo studio non ha ancora dato una spiegazione, ma probabilmente vuole solo sfruttare il periodo del Ringraziamento per attirare le persone nei cinema.

Leggi  il remake prodotto da James Wan ha trovato il suo regista e sceneggiatore

Se nel frattempo il calendario non si sposta, Dune 2 affronterà lo spin-off diI giochi della fame, La ballata del serpente e dell’uccello canoro di Lionsgate e il film d’animazione Troll 3 di Universal o di qualsiasi concorrente che possa invadere il suo pubblico. Fino ad allora, Timothée Chalamet tornerà in cartellone Ossa e tutto per il quale troverà il regista Luca Guadagnino (Chiamami col tuo nome), ma anche Wonkalo spin-off musicale sul giovane Willy Wonka di Charlie e la fabbrica di cioccolato.

Lascia un commento