fbpx

il regista difende lo strano aspetto di un personaggio

Attaccato per aver tenuto dentro le ali di Namor Black Panther: Wakanda per sempreil regista Ryan Coogler difende il suo punto di vista.

Il film di Ryan Coogler sta entrando nel suo ultimo periodo promozionale prima di uscire nelle sale negli Stati Uniti. Ecco perché l’ultimo trailer di Marvel’s Warrior Black Panther: Wakanda per sempre ha potuto fornire ulteriori dettagli sul progetto. Ora, sappiamo per certo cosa troveremo nel secondo lungometraggio più lungo del MCU.

Tuttavia, tra tutte le quantità di informazioni svelate dal trailer, una di queste ha particolarmente suscitato scalpore. Si trattava di un dettaglio specifico sul personaggio di Namor, nuovo villain della scuderia Marvel. E per una buona ragione, sembrerebbe che, come nei fumetti, il re di Atlantide abbia delle ali alle caviglie che gli permettono di volare. Una scelta che il regista si è affrettato a chiarire attraverso Intrattenimento settimanale.

Namor che parte per conquistare il cuore del pubblico

“Penso che con questo tipo di film devi appoggiarti a cose strane o potresti perdere ciò che lo rende divertente. Ha alcune caratteristiche davvero uniche e cose che non vanno necessariamente insieme. Può respirare sott’acqua, ovviamente, ma ha queste piccole ali sulle caviglie. Ha le orecchie a punta e va in giro in mutande. È tutto divertente, amico”.

Un trespolo teso che gli sembra inevitabile abbracciare, nel qual caso l’esercizio del film sui supereroi perderebbe il suo interesse. È proprio nel suo lato folk e nella sua esuberanza che l’adattamento del fumetto avrebbe dispiegato tutto il suo potenziale. Una visione che possiamo condividere quando vediamo l’accoglienza critica dei folli film supereroici di James Gunn, in particolare con i suoi La squadra suicida e il suo esilarante kaïju.

Leggi  quando De Palma ha annunciato la strage dei secchioni secondo Marvel

Black Panther: Wakanda Forever: foto Angela BassettIl pubblico che fa il broncio dopo aver visto le sue ali

Tuttavia, affinché un film funzioni, deve ottenere il plauso del pubblico. E per farlo, spazzolalo nella direzione dei capelli. Non sono sicuro che la dichiarazione di Ryan Coogler piaccia a tutti. Se alcuni apprezzano questo cenno ai fumetti, altri hanno una visione fioca dell’atteggiamento leggero del registache non ha potuto misurare l’amore e la serietà con cui molti fan attendono l’apparizione del personaggio, lungi dal considerarlo un giullare o una qualsiasi primavera umoristica.

Tuttavia, è la Marvel, quindi onestamente, è difficile vedere il film schiantarsi al botteghino solo per quello, la parte precedente è stata un successo planetario di esasperante ampiezza.

Black Panther: Wakanda Forever: foto, Tenoch HuertaQuando calpesti un Lego e hai accartocciato l’ala

Riposo, gli americani saranno dal 9 novembre 2022 la propria opinione sul film (e sulle ali di Namor). In Francia, l’uscita al cinema di Pantera Nera 2 non è ancora confermato.

Lascia un commento