fbpx

il manga sharp sarà il miglior anime su Crunchyroll?

Avere una motosega va bene. Essere una motosega è meglio. Questo è essenzialmente ciò che il favoloso manga può ispirare uomo della motosegail cui adattamento approda finalmente su Crunchyroll.

Tutti i risultati pubblicati nel Salto Shonen settimanale, una vera istituzione in Giappone, non beneficiano di un adattamento animato. E tra gli eletti i cui lettori risultano sufficientemente numerosi e appassionati da sperare trasformare un’opera in un fenomeno, ancora più rare sono le creazioni a godere di un passaggio dalla carta allo schermo che aspira a prendere il posto della trasfigurazione. Questo è il caso di uomo della motosega.

Ecco a te demone!

TAGLIAREe DECALCOMANIAe

C’è da dire che il manga, pubblicato nell’Arcipelago tra il 2019 e il 2021 (e il cui secondo arco narrativo è attualmente architettato dal suo autore), ha soffiato su chi lo ha scoperto un vento di ferocia, inventiva, di violenza e di umorismo come poche opere hanno potuto rivendicare negli ultimi anni. Un successo che non si smentirà in Francia, dal momento che gli 11 volumi pubblicati fino ad oggi hanno venduto circa 780.000 copie. Cifre che farebbero venire le vertigini a tutti gli autori pubblicati in occasione della stagione letteraria, anche quando vengono riportati dall’opus.

La storia è incentrata sul destino movimentato di Denji, un adolescente che vive, come ogni adolescente che si rispetti, con il suo cane-demone-motosega, che ha battezzato Pochita. Indebitato, ridotto alla miseria, Deni viene assassinato. Quindi fa un patto con il suo coraggioso cagnolino, che lo renderà uomo della motosegaun uomo nuovo, con il cuore di un demone.

Motosega uomo: fotoUn anime che ha il cane

Dato che la trama non ruoterà essenzialmente attorno al taglio dei tronchi, ma piuttosto ai confronti omerici con creature dantesche, nonché alla cooperazione tra vari protagonisti, uno più torturato, sofferente e infuriato dell’altro, eravamo particolarmente curiosi di scoprire chi sarebbe responsabile di questo attesissimo adattamento. E, O gioia, i talenti riuniti per portare l’epopea sullo schermo sono sufficienti a farci sbavare gli occhi (che non è dato a tutti, ma sorprendentemente appagante).

ISTINTO OMICIDA

Sul versante della sceneggiatura e della messa in scena troviamo rispettivamente Hiroshi Seko (L’ascesa dell’eroe dello scudo) e Ryu Nakayama. Le loro esperienze cumulative non saranno troppo per rendere giustizia al materiale originale. Ma ciò che resta di gran lunga il più emozionante è l’animazione prodotta da MAPPA, che da allora è diventata la consacrazione internazionale di L’attacco dei Titani. Uno sguardo ai trailer dell’anime non inganna, in quanto ne troviamo il virtuosismo tecnico, ma anche l’accostamento di inquadrature piroettanti unito ad un lavoro piuttosto singolare sulle proporzioni e sulle focali, che dona ai contest un’intensità immediatamente riconoscibile.

Leggi  Che ne è di Fred Durst oggi?

Ma sarebbe sbagliato temere che il successo dell’anime derivi dall’unico prisma del suo spettacolare successo. Lo intuiamo in molte immagini, è anche il suo character design, firmato Kazutaka Sugiyama, che dovrebbe segnare. Fedele al manga, tutto indica che in movimento, potrebbe conferire all’insieme una personalità unicaed è tanto più auspicabile che gli anime basati sui demoni abbondino, ma che pochissimi possono vantarsi, in poche immagini, di imporre una sensazione di potente stranezza.

Motosega uomo: fotoDevastazione dell’impazienza

Una scoperta che prosegue con quella che è stata una delle principali sfide di questo adattamento: il uomo della motosega lui stesso. Personaggio iconico e furioso, immediatamente riconoscibile, non aveva bisogno di essere un geniale animatore per capire quanto fosse difficile portarlo dalla pagina allo schermo. Il rischio di trasformare l’attrazione principale di questa produzione in un protagonista più bizzarro che impressionante era grande e, ovviamente, MAPPA ha saputo aggirare questa trappola per ritrovarsi con il personaggio devastante che scopriamo.

Non c’è dubbio che questa viva rilettura di uomo della motosega che Crunchyroll ospiterà presto, in VOST e in francese, sarà uno degli eventi che taglierà al meglio la cronaca.

Questo è un articolo pubblicato nell’ambito di una partnership. Ma cos’è una partnership per il grande schermo?

Lascia un commento