fbpx

Il film è stato ispirato da una storia vera?

Scopri se Love in the Villa è basato su eventi reali su Netflix!

Love in the Villa è disponibile su Netflix! Se vuoi sapere se è ispirato da a storia vera, continuare a leggere! La creazione di Netflix Amore in villa fa appello a due tradizioni consolidate. C’è la formula generale della commedia romantica: due personaggi in contrasto, un incontro, un inganno/rivelazione, una rivelazione, un’epifania, una battuta interna ripetuta, qualcuno che corre da qualche parte con un preavviso molto breve.

Scritto e diretto da Mark Steven Johnson, Amore in Villa unisce questi due elementi in un’altra confezione di breve durata fuori dalla catena di montaggio continua: innocua e piacevole in primo grado, ma immediatamente dimenticabile. L’idea centrale è che la coppia centrale, incarnata da Kat Graham e Tom Hopper, si incontri nella pittoresca Verona.

Il film inizia quando Brandon, il fidanzato di Julie da quattro anni, che sembra preso alla sprovvista dalla sua nevrosi, la lascia alla vigilia della loro vacanza a Verona, Julie va da sola. Sopporta un volo infernale, bagagli smarriti e un tassista sconsiderato che quasi si schianta cercando di distribuire i cannoli di sua madre dal sedile anteriore. Per scoprire dove è stato girato il film, leggi questo.

Quel che è peggio è che Julie entra nella sua villa privata e trova un uomo inglese a torso nudo alto e molto in forma che beve vino rosso, sfortunatamente la villa è stata accidentalmente prenotata due volte. Ma allora Love in the Villa è ispirato a una storia vera? Ti diciamo tutto noi!

Love in the Villa è ispirato a una storia vera?

No, Love in the Villa non è basato su una storia vera.. Il film è basato su una sceneggiatura scritta da Mark Steven Johnson e racconta una storia di fantasia. La storia segue Julie, una fan di “Romeo e Giulietta” che crede in concetti come l’amore e il destino. Incontra il cinico e capriccioso Charlie, che è completamente diverso da Julie. Di conseguenza, il film approfondisce il tropo provato e testato di “gli opposti si attraggono” che è comune nelle commedie romantiche.

Leggi  Amazon Prime Video aumenta il suo prezzo in Spagna: ecco quanto costerà il tuo abbonamento a settembre (ed è così rispetto ad altre piattaforme)

Il film esplora i sentimenti di amore e romanticismo suscitati dall’atmosfera di Verona. La città gioca un ruolo importante nella storia ed è un personaggio a sé stante. Il film è radicato nella cultura di Verona in quanto mette in mostra le sue varie attrazioni turistiche locali, il cibo e le tradizioni. Ad esempio, il film mette in evidenza la pratica di scrivere lettere a Giulietta, un personaggio immaginario. Tutti questi elementi conferiscono una parvenza di realtà alla storia, rendendo la storia d’amore di Julie e Charlie inquietante e credibile.

In definitiva, L’amore in villa non si basa su una storia vera ma è radicato nella cultura di Verona, in Italia. Evidenzia gli attributi della città e sottolinea la sua capacità di creare un’atmosfera di romanticismo e amore. Di conseguenza, in città si svolge una storia d’amore unica, quando Julie e Charlie si incontrano e si innamorano. La narrazione è trasportata dalla chimica elettrica della coppia principale, mentre l’attenzione su Verona le conferisce una parvenza di realtà.

Lascia un commento