fbpx

Il controverso episodio di “Family Guy” che continua a perseguitare il suo creatore 12 anni dopo

Seth MacFarlane ha difeso l’episodio del 2010 della serie di successo che è stata accusata di transfobia.

I Griffin È una delle serie animate più longeve e di maggior successo in televisione. Nelle sue 21 stagioni il La famiglia di Griffin ha vissuto dei momenti molto divertenti alla memoria di tutti gli spettatori, ma anche alcuni suoi episodi sono stati controversi. Come l’episodio 18 della stagione 8, Il padre di Quagmire, che all’epoca era accusato di transfobia. Ora, il suo creatore Seth MacFarlane è venuto in sua difesa.

Detto episodio trasmesso nel 2010 ha sollevato polemiche a causa di una scena molto sfavorevole per la comunità transgender. Il capitolo segue la transizione del padre di Quagmire, Ida, con cui Brian va a letto. Rendendosi conto di aver fatto sesso con il padre transgender di Quagmire, il cane immaginario vomita per trenta secondi ininterrottamentee poi lui e Stewie iniziano a farsi prendere dal panico.

Questo momento, e altri dettagli dell’episodio nei confronti del personaggio di Ida, hanno suscitato critiche da parte del collettivo e degli attivisti. GLAAD, The Gay and Lesbian Alliance Against Defamation, ha commentato che “l’episodio è stato incredibilmente offensivo per le persone transgender”.

Ora, in un’intervista con giornalista di Hollywood il creatore della fortunata serie ha parlato di questa polemica. MacFarlane è coinvolto nella scrittura di trame transgender da L’Orville, la commedia drammatica di fantascienza che segue le avventure dei membri di una nave da ricognizione della flotta interstellare terrestre. Alla domanda se il suo lavoro attuale è in qualche modo “cambiare la sua eredità” per gli scherzi precedenti, risponde “no, non era niente del genere”. A cui aggiunge:

Ci sono sempre cose che faresti diversamente quando guardi indietro ai punti precedenti della tua carriera. Per me, è più una questione di sfumature. Non c’è un grande cambiamento che farei.

MacFarlane sottolinea che in nessun momento dell’episodio c’era l’intenzione di danneggiare il collettivo, piuttosto “lo era mostrano che il padre di Quagmire era ancora un eroe di guerra e qualcuno che potrei ammirare e rispettare. Inoltre, sottolinea che “quell’episodio è stato scritto da Steve Callaghan, sceneggiatore di I Griffinche ha avuto la stessa esperienza con suo padre – suo padre era passato a una donna – e scriveva, in molti modi, dalla propria esperienza”.

Leggi  critico che aveva ragione ad aspettare

Tuttavia, MacFarlane chiarisce che “la lingua di I Griffin fa raccontare la storia in modo un po’ diverso a come sarebbe raccontato in una fiction come L’Orville”. Per il creatore, il linguaggio e il tono dell’umorismo della serie animata di successo è un elemento chiave che deve essere sempre preso in considerazione. A proposito, entrambe le serie sono disponibili in Disney+.

Lascia un commento