fbpx

Il barone de Munchaunsen è stata un'”esperienza traumatica” a causa di Terry Gilliam, dice Sarah Polley

L’attrice Sarah Polley accusa il regista Terry Gilliam di averla sfregiata a vita durante le riprese Le avventure del barone Munchausene discute la sua esperienza in un libro.

Assente dai set di Hollywood già da dieci anni, Sarah Polley ha approfittato dell’anno 2022 per fare un inaspettato ritorno alla ribalta della scena cinematografica. Dopo aver cercato di trasporre al cinema l’ultimo romanzo di Miriam Toews, Donne che parlanoche riunisce anche un cast di cinque stelle molto intrigante, l’attrice e regista canadese ha anche deciso di scrivere un opera autobiografica, Corri verso il pericolo(“correre in pericolo” in francese), che dovrebbe essere pubblicato nell’autunno del 2022.

In tutte le pagine, Polley ricorda, tra l’altro, il suo passato da bambino protagonista e la sua successiva infanzia sbilanciata dalle riprese e dalla prima fama. Scoperta eccessivamente giovane nella serie ramonala giovane attrice ha poi incatenato i ruoli, ed in particolare ha partecipato all’ormai cult film di Terry Gilliam, Le avventure del barone Munchausen. Un’esperienza inizialmente piacevole per il bambino, fan della troupe comica Monty Pythona cui però presto si rivolgerà incubo.

“Guarda tutto questo bel trauma che ti aspetta”

In un estratto riportato da Il guardianoSarah Polley è tornata a un servizio fotografico che descrive come traumaticoche non riuscì, a soli otto anni, a infliggere diversi ferite gravi. Coinvolta in una sequenza che richiedeva una lunga serie di esplosioni, inizialmente era stato concordato che la giovane attrice sarebbe stata tenuta lontana dai pericoli durante le riprese. Tuttavia, quando le telecamere hanno iniziato a girare, non è successo nulla:

“Mentre stavamo per girare una sequenza che coinvolgeva esplosivi, Terry mi ha mostrato il percorso che avrei dovuto seguire. […]. Mi è stato detto che gli esplosivi sarebbero esplosi durante la mia corsa, ma non ero particolarmente preoccupato. Mi è stato detto che sarebbe stato sicuro […].

Le avventure del barone Münchausen: foto, Sarah PolleyPerplesso, il ragazzo

Dopo che Terry ha gridato “Azione”, ho iniziato a correre esattamente come indicato. Pezzi di detriti sono esplosi a terra tutt’intorno a me, accompagnati da esplosioni assordanti che mi hanno fatto sentire come se stessi esplodendo. Un tronco sotto il quale dovevo passare era parzialmente in fiamme. […].

Sono corso dritto verso la telecamera, terrorizzato, inciampando sui binari della Dolly. Terry rideva, perplesso. “Qual è il problema?” mi chiese, come se fossi appena scappato urlando da una giostra bonaria. Non riuscivo più a respirare. Mi sembrava impossibile che quello che avevo appena vissuto facesse parte del piano di ripresa, che qualcosa non fosse andato terribilmente storto.

Le avventure del barone Münchausen: foto, Sarah PolleyUn’ispirazione per Michael Bay

Ma no. Questo era il piano. E avevo appena rovinato la ripresa. Ero mortificato. Rimettere tutto sul set è durato un’eternità, ma Terry non sembrava davvero frustrato per il ritardo, né sembrava notare quanto fossi spaventato.

Ho dovuto ricominciare da capo. Ho dovuto ricominciare da capo finché la presa non è stata buona. Ero paralizzato, tremavo in tutte le mie membra. Singhiozzavo tra le braccia di mio padre tra una ripresa e l’altra e lo pregavo di intervenire. Mi ha abbracciato per consolarmi. […]. Ho dovuto continuare a correre attraverso gli esplosivi di nuovo. E ancora una volta. E ancora una volta. »

Le avventure del barone Münchausen: foto, Sarah PolleyAssassinio dell’innocenza

Un’esperienza chiaramente difficile su cui l’attrice avrà provato a tornare al regista da adulta. Tuttavia, quest’ultimo avrebbe piuttosto cercato di invalidare i suoi sentimenti, sostenendo che quest’ultimo non era mai realmente in pericoloche scusarsi.

Leggi  Perché Black Noir nasconde la sua faccia? È morto ?

Ci sono voluti alcuni anni prima che il duro trattamento a cui è stata sottoposta Sarah Polley fosse pubblicamente riconosciuto. Nel 2018, Eric Idle, attore protagonista del famoso film e membro del Monty Python insieme a Gilliam, non ha esitato a condividere sul suo account Twitter che, senza offesa per l’amico, l’attrice aveva infatti corso un serio pericolo durante le riprese. Una preziosa conferma per Polley, che però non cancellerà le conseguenze di questa esperienza.

Lascia un commento