fbpx

Idris Elba vuole davvero che Bloodsport affronti Superman in un film futuro

Nel mezzo dell’incertezza per il DCEU, Idris Elba ha parlato dello scontro tra Bloodsport, il suo personaggio La squadra suicidae Superuomo.

Nulla è cambiato, c’è ancora caos alla DC. Il cambio di gestione in WarnerMedia ha portato a una brutale revisione dell’intera equazione DCEU, con il desiderio di cancellare la tabula rasa del passato e ciò che non funziona. Sfortunatamente, gli scherzi implacabili di Ezra Miller (per non dire altro) rendono il loro film il più importante, Il flash, sempre più improbabile. Un potenziale disastro che, oltre al resto, non ha finito di versare inchiostro e confondere i famosi piani decennale della Warner per competere con l’universo Marvel.

In mezzo a tutto questo casino, James Gunn vuole essere rassicurante. Il regista è l’unico ad aver raggiunto l’impresa di rendersi quasi indispensabile alla Marvel e alla DC allo stesso tempo. In effetti, i suoi progetti per la Warner non sarebbero i più preoccupati: serie pacificatore non sarebbe minacciato e dovrebbe quindi avere la sua seconda stagione qualsiasi cosa succeda.

Buone notizie per i fan, soprattutto dopo gli altri spin-off di La squadra suicida sarebbe pianificato. Questo lascia ottimisti e non solo noi. Idris Elba, interprete del memorabile Bloodsport, farebbe molto caldo a tornare sulla pelle del suo personaggioe per una grande battaglia.

L’agenzia all-risk.

In La squadra suicidail super criminale Bloodsport viene presentato come l’uomo che ha ferito Superman con un proiettile di kryptonite. Se questo dettaglio è sufficiente a suggerire la minaccia incarnata dal personaggio, dà anche all’immaginazione la fantasia di questo seducente combattimento.

L’attore, in promozione per il suo futuro film, Bestiaha risposto alle domande di varietà e ha sollevato l’argomento:

Leggi  Il film horror di Jordan Peele promette di essere (molto) spettacolare

Voglio assolutamente raccontare questa storia con Superman, non ci sono dubbi. Bloodsport contro Superman, deve succedere.

Resta da vedere se una storia del genere possa essere oggetto di un prequel o di un seguito La squadra suicida con la rivincita tra Clark Kent e Robert DuBois (sì, questo è il vero nome di Bloodsport).

The Suicide Squad: foto, Idris ElbaUna mano di King Shark non sarebbe troppo

Sulla carta, perché no! Ma è ovvio che al momento resta molto complicato da configurare. Per tutti i motivi sopra citati, La Warner avrà difficoltà a lasciare che i suoi personaggi più iconici appaiano liberamente nei film futuri. Non si sa nemmeno quando Superman tornerà e se Henry Cavill sarà ancora l’interprete.

Idris Elba non ha intenzione di incrociare le spade con il kryptoniano nelle condizioni attuali. Ma l’idea resta sul tavolo. Ci auguriamo, tuttavia, che se mai dovesse accadere uno scenario del genere, non duplica la lotta di Batman contro Superman (che aveva un simile equilibrio di potere). Inoltre, il potenziale violento e barbaro di un tale contro deve essere pienamente assunto.

Lascia un commento