fbpx

I “buchi della sceneggiatura” de “Il Signore degli Anelli” che la serie Amazon non risolverà

“Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere” è un prequel del lavoro di Tolkien ambientato migliaia di anni prima e sarà pubblicato su Prime Video il 2 settembre.

Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere è la serie più attesa e ambiziosa del 2022 e, seppur con un po’ di trepidazione, lo attendono con grande entusiasmo e aspettative i seguaci della celebre opera di JRR Tolkien e delle trilogie cinematografiche dirette da Tolkien. Uno di questi è lo stesso George RR Martin, autore di un’altra delle saghe fantasy più famose al mondo, quella che ha dato origine alla fortunata serie HBO Game of Thronese ogni volta che lo scrittore parla della tanto attesa fiction di Prime Video, le sue affermazioni diventano notizia.

Fan confessato dell’opera di Tolkien, le iniziali RR con cui Martin ha accompagnato il suo cognome sono, infatti, un omaggio allo scrittore britannico, la cui opera protagonista ha letto quando aveva solo 13 anni e ha avuto su di lui un grande impatto . Inoltre, Martin ha precedentemente assicurato che lo era Il Signore degli Anelli che cosa lo ispirò a decidere che nessuno sarebbe stato al sicuro nella sua Canzone del ghiaccio e del fuocouna delle caratteristiche che più ha catturato sia i lettori della sua saga che i milioni di telespettatori in tutto il mondo che ancora ricordano cosa hanno provato quando la testa di Ned Stark è caduta a terra.

Martin ha parlato in molte occasioni di Il Signore degli Anelliun libro che secondo lui è diventato il suo preferito dalla prima volta che lo ha letto, e attende con impazienza la premiere della serie Prime Video, anche se, curiosamente, sarà testimone di come compete direttamente con La Casa del Dragone. Il primo ‘spin-off’ di Game of Thrones Si basa sul suo lavoro fuoco e sangue pubblicato nel 2018 e sarà presentato in anteprima su HBO solo due settimane prima Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere. I direttori di entrambe le piattaforme hanno dichiarato di non essere a conoscenza l’uno dell’altro, ma la realtà è che i fan lo hanno rapidamente rilevato le due grandi serie fantasy dell’anno sarebbero andate in onda in contemporanea e quel confronto, ora più che mai, era assicurato.

George RR Martin non vede chiaramente la serie de ‘Il Signore degli Anelli’: “L’accordo Amazon senza i diritti sui libri è strano”

“Se vincono sei Emmy, e spero che lo facciano, spero che ne vincano sette”, ha detto di recente Martin in un’intervista a L’indipendente sperando che entrambe le serie andranno davvero alla grande. “È un affare strano, Amazon ha acquistato i diritti su Tolkien, ma non i diritti sui suoi libri”, ha continuato. grande interesse nel vedere il risultato finale. “Ma hanno le Appendici. Immagino che ne costruiranno una mitologia della Seconda Era. C’è molto materiale, quindi sarà molto interessante vedere cosa hanno fatto”.

Leggi  Spiegazione della fine! Poteri di Vader ecc.

L’unica critica di George RR Martin a “Il Signore degli Anelli” non sarà risolta in “Gli anelli del potere”

Tuttavia, nonostante professi amore e ammirazione assoluti per l’opera più famosa di JRR Tolkien, Martin ha sempre criticato un aspetto della Il Signore degli Anelliuna serie di carenze o “buchi di sceneggiatura” che, da fan, gli manca far parte della storia.

“È uno dei grandi libri del 20° secolo, ma ciò non significa che lo consideri perfetto”, ha convenuto a un evento di Tolkien nel 2019. “Volevo parlare con il professor Tolkien da anni di vari aspetti. Lui ho fatto quello che volevo.” faccio brillantemente, ma… guardo alla fine e dice che Aragorn è il re, dice: ‘E Aragorn ha governato saggiamente e bene per 100 anni.’ È facile scrivere quella frase, ma voglio sapere qual era la tua politica fiscale, cosa hai fatto quando la carestia ha colpito le terre e cosa hai fatto con tutti quegli Orchi.”

Per Martin, in breve, la spiegazione non è all’altezza e vuole sapere molto di più.

Molti Orchi sono rimasti. Non hanno ucciso tutti, sono scappati sulle montagne. Aragorn ha condotto una politica di genocidio contro gli Orchi? Ha mandato i suoi cavalieri sulle colline per ucciderli? Hai incluso i bambini degli Orchi? O era in corso una riabilitazione degli Orchi? Forse hanno cercato di insegnare agli Orchi a essere cittadini civili. E se gli Orchi fossero un prodotto degli Elfi, potrebbero sposarsi?

Che io abbia ragione o meno, la realtà è quella la serie sulla piattaforma di streaming di Amazon non risolverà questa mancanza di informazioni. Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere È un prequel ambientato migliaia di anni prima degli eventi narrati Lo Hobbit Y Il Signore degli Anellinel periodo noto come Seconda Era, e tratterà come sono stati forgiati gli anelli e l’ascesa al potere di Sauron, tra le altre storie con personaggi vecchi e nuovi.

Lascia un commento